intelligenza artificiale, insurtech

Insurtech, Ageas sperimenta intelligenza artificiale per la gestione dei sinistri.

L’intelligenza artificiale sta avendo un forte impatto sul settore assicurativo. Colossi come Zurich e Fukoku hanno già cominciato a sperimentarla. A loro si aggiunge ora Ageas che ha da poco stretto una partnership con Tractable per utilizzare l’IA nella gestione dei sinistri.

In una nota la compagnia belga ha affermato che è la “prima volta” che l’intelligenza artificiale viene utilizzata nel trattamento dei crediti motoristici nel Regno Unito. “Rappresenta  un’opportunità significativa per ridurre tempo e costi nel settore dei sinistri”.

Ageas ha fatto sapere di aver completato un test di prova alla fine del 2016. Durante il pilot sono state analizzate diverse migliaia di immagini di veicoli coinvolti in incidenti. Un team di ingegneri di Ageas ha verificato poi i risultati.

“Il nostro metodo operativo,  Ageas Way, si basa sulla continua ricerca di nuovi modi per realizzare un ottimo servizio di reclami per i nostri clienti” ha affermato Rob Smale, transformation director di Ageas. “Come abbiamo già dimostrato in passato siamo pronti a testare nuovi strumenti per assicurarci di ottenere i risultati che vogliamo” ha aggiunto.

Insurtech, come funziona l’IA di Tractable

Alex Dalyac, co-fondatore e amministratore delegato di Tractable ha spiegato nel dettaglio in che modo funziona la tecnologia. “L’intelligenza artificiale realizzata per Ageas consente di comprendere le immagini alla stregua di un esperto. AI e veicoli autonomi stanno trasformando l’industria dell’automotive. Questo accadrà anche nel settore delle assicurazioni dove la valutazione dei reclami è strettamente legata all’attività visiva”.

Carlo Francesco Dettori

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech