lassie

La startup assicurativa svedese Lassie ha raccolto 23 milioni di euro in finanziamenti di serie B guidati da Balderton Capital. Al round hanno partecipato anche i precedenti investitori Felix Capital, Inventure, Passion Capital e Philian (il presidente di H&M Karl-John Persson). In totale la società ha raccolto 36,5 milioni di euro.

Fondata nel 2020 a Stoccolma da Hedda Båverud Olsson, Sophie Wilkinson e Johan Jonsson, Lassie funge da intermediario coniugando una copertura assicurativa per animali domestici con servizi di assistenza sanitaria.

“I nostri familiari a quattro zampe sono una parte importante della nostra vita: forniscono amore, compagnia e felicità – ha dichiarato Hedda Båverud Olsson, co-fondatrice e ceo – In cambio, vogliamo garantire loro una vita lunga, felice e, soprattutto, sana. Questo è ciò che abbiamo deciso di fare con Lassie, consentendo ai proprietari di avere tutte le risorse a portata di mano per fornire ai loro animali domestici le cure che meritano, nonché un’assicurazione su misura nel caso dovesse accadere il peggio. Siamo orgogliosi di tutto ciò che abbiamo ottenuto finora, ma sappiamo che c’è ancora molto lavoro da fare e siamo lieti di avere il supporto di Balderton, per aiutarci a crescere ulteriormente”.

La società, oltre che in Svezia, è presente anche in Germania dove è stata lanciata nel gennaio di quest’anno, e sta già crescendo del 200% più velocemente della Svezia. Lassie ora ha più di 60.000 clienti nei suoi registri, tra cui oltre 400 razze di cani e oltre 200 razze di gatti.

Lassie-Interface-1024x536
L’app di Lassie

Che cosa fa Lassie

Lassie fornisce prodotti assicurativi su misura abbinati a coaching per i proprietari di cani e gatti per imparare come mantenere gli animali domestici felici, sani e in forma. La sua app offre corsi online, inclusi video e articoli che consigliano i proprietari su tutto, dagli alimenti da evitare, come ridurre lo stress tra gli animali domestici, i modi migliori per addestrare un nuovo cucciolo o gattino ed esercizi accessibili. I proprietari che completano i corsi ricevono delle ricompense: da premi più bassi (tra 25 e 50 euro in meno all’anno) a sconti che possono spendere nel negozio in-app di Lassie. Per qualsiasi domanda, i proprietari possono connettersi con il team di supporto di Lassie direttamente nell’app, il che semplifica anche la presentazione e la risoluzione dei reclami.

Lassie, i prossimi passi

Il finanziamento verrà utilizzato dall’insurtech per sviluppare ulteriormente l’offerta del suo ecosistema, inclusa la vendita in-app di prodotti sanitari per animali domestici, far crescere i suoi team tecnologici e di prodotto, continuare lo slancio in Germania e Svezia e pianificare il prossimo lancio internazionale. Previsti investimenti anche lato prodotto, incluso l’ulteriore sviluppo dell’intelligenza artificiale generativa per automatizzare i sinistri e rafforzare il proprio motore di personalizzazione, per servire meglio i propri clienti e supportare animali domestici più sani.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech