Element, insurtech

Dopo Wefox, un’altra insurtech tedesca mette a segno un investimento importante. Si tratta della startup Element che ha raccolto 21,4 milioni di euro nel suo ultimo round di serie B portando il volume totale dei finanziamenti ricevuti a 88 milioni di euro. L’investimento è stato guidato da Versorgungswerk Zahnärztekammer Berlin e ha visto la partecipazione anche di Alma Mundi, Witan Group e Ilavska Vuillermoz Capital. La società utilizzerà i fondi ottenuti per incrementare la sua quota di mercato e integrare nuove categorie di prodotti nel proprio portafoglio. 

Cosa fa Element

Fondata a Berlino nel 2016, la società fornisce soluzioni assicurative end-to-end per compagnie e società di altri settori. Diverse le coperture offerte: dall’assicurazione del locatario al ritardo del volo fino alla copertura cyber. Element ha da poco superato la soglia dei 200.000 clienti mentre più di 50 partner distribuiscono i suoi prodotti. “Anno dopo anno, stiamo assistendo ad un aumento del 66% delle entrate e siamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo di crescita del 100% entro il 2022 – ha affermato Christian Macht, Ceo di Element – Continueremo a perseguire il nostro obiettivo a lungo termine di eliminare miliardi di dollari di costi inutili nel mercato assicurativo europeo”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech