ford, telematica

Ford e LexisNexis insieme per offrire un’assicurazione basata sull’utilizzo.

Ford e LexisNexis Risk Solutions hanno stipulato un accordo strategico in modo che i dati dei veicoli connessi Ford possano essere disponibili per gli assicuratori auto statunitensi tramite LexisNexis Telematics Exchange.

I clienti Ford e Lincoln con un modello dell’anno 2020 idoneo o un veicolo più recente possono scegliere di partecipare a programmi di assicurazione basata sull’utilizzo (UBI), capaci di far risparmiare denaro ai clienti attraverso offerte assicurative più personalizzate.

La soluzione di LexisNexis Risk Solutions

LexisNexis Risk Solutions acquisisce e normalizza i dati delle auto connesse attraverso la sua piattaforma dati, LexisNexis Telematics Exchange, per creare informazioni sul comportamento di guida per le compagnie assicurative statunitensi. Ciò consente agli assicuratori di analizzare in modo più accurato il rischio, offrendo al contempo ai consumatori l’opportunità di ridurre il costo della polizza sfruttando un buon comportamento di guida.

Telematica, le partnership siglate da Ford

L’accordo con LexisNexis Risk Solutions, replica quelli già sottoscritti dalla casa automobilistica statunitense con altre società che offrono soluzioni di telematica tra cui Octo e Arity. Ford ha all’attivo anche partnership con le insurtech Metromile e By Miles e la compagnia State Farm per fornire ai propri clienti offerte assicurative basate sull’utilizzo.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech