Cambridge Mobile Telematics, insurtech

Tre compagnie assicurative adottano la soluzione telematica di Cambridge Mobile Telematics.

Aioi Nissay Dowa Insurance, VÍS e American Family Insurance. Sono solo le ultime tre compagnie assicurative in ordine di tempo ad aver scelto la tecnologia di Cambridge Mobile Telematics (CMT) per lanciare assicurazioni auto basate sul comportamento alla guida dei conducenti rilevate da app mobile.

American Family Insurance ha creato a questo proposito MilesMyWay, programma di assicurazione auto che premia i conducenti per guidare di meno. Il programma, basato su app, consente ai conducenti di guadagnare premi ogni mese in base al chilometraggio percorso. Chi guida meno di 8.000 miglia all’anno può ottenere un risparmio fino al 25% del premio assicurativo. Il chilometraggio viene misurato con l’app MilesMyWay e un piccolo sensore montato sul parabrezza accoppiato tramite Bluetooth. La principale differenza tra questo programma e altri programmi basati sul chilometraggio è che con MilesMyWay i clienti conoscono l’importo massimo che pagheranno ogni mese. Il programma sarà inizialmente offerto ai clienti idonei dell’Arizona prima di essere esteso ad altri stati statunitensi nel 2021.

La compagnia giapponese Aioi Nissay Dowa Insurance ha lanciato ad inizio marzo un programma assicurativo basato su app chiamato Tough Mimamoru Car Insurance Plus S che sfrutta la piattaforma DriveWell di Cambridge Mobile Telematics. Oltre agli sconti per chi guida in modo sicuro, il programma offre servizi di rilevamento degli incidenti e assistenza stradale. In caso di incidente, l’app Tough Mimamoru Car Insurance Plus S attiva un avviso immediato a seconda della gravità dell’incidente. Può trattarsi di una chiamata per confermare lo stato di salute del conducente, organizzare un servizio di traino o l’invio di un’ambulanza. I dati telematici vengono quindi utilizzati per supportare il processo di gestione dei sinistri, accelerando la risoluzione e il pagamento dei risarcimenti. I dati vengono rilevati dall’App + Tag di CMT, che collega lo smartphone del conducente a un piccolo dispositivo di cinque centimetri di facile installazione.

Anche la compagnia islandese VÍS ha lanciato un programma assicurativo auto simile ai due precedenti. Il programma basato sull’app Ökuvísir che sfrutta la telematica mobile di CMT, fornirà ai clienti di VÍS un feedback costruttivo su come guidano.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech