formazione tecnologica

Si sono aperte le candidature per la terza edizione della Digital Factory di Generation4Zurich, il progetto realizzato da Zurich Italia e Generation Italy, fondazione no-profit fondata dalla società internazionale di consulenza manageriale McKinsey & Company, con l’obiettivo di favorire l’occupazione giovanile, fornendo le competenze professionali richieste dalle imprese nel settore digitale.

I dati del mercato

Il nostro Paese sta affrontando un evidente mismatch di competenze tra quelle richieste dalle aziende e quelle disponibili sul mercato del lavoro. Nel 2023, le imprese italiane hanno segnalato difficoltà nel reperire oltre 55.470 professionisti qualificati nel settore digitale[1], a causa della carenza di candidati con le competenze necessarie. Questa difficoltà è ulteriormente accentuata dal significativo ritardo dell’Italia nello sviluppo delle competenze digitali. Secondo il Digital Economy Index dell’Unione Europea, solo il 54,6% della popolazione possiede competenze digitali di base, collocando il nostro Paese al 24° posto su 27 nazioni europee, con appena il 22,5% con competenze avanzate (18° tra i 27 Paesi europei).

“In questo scenario, vogliamo fornire ai giovani le competenze digitali necessarie per affrontare le evoluzioni del mercato del lavoro e dello scenario economico attuale, supportandone la crescita professionale e personale, e creando un coinvolgimento diretto tra la Compagnia e i giovani talenti”, ha dichiarato Bruno Scaroni, country ceo di Zurich Italia. “Nel 2023 abbiamo formato 24 data analyst, con un tasso di occupazione del 96%. L’iniziativa Generation4Zurich rappresenta un impegno tangibile per costruire un futuro in cui i giovani possano esprimere appieno il proprio potenziale, e siamo orgogliosi di contribuire alla formazione di professionisti che guideranno il cambiamento nel mondo digitale.”

La Digital Factory

La Digital Factory di Zurich e Generation Italy offre un percorso formativo completo e gratuito per diventare Data Analyst. La durata del programma è di 18 settimane pari a 650 ore. La Digital Factory sarà erogata in modalità ibrida, combinando lezioni in presenza presso la sede milanese di Zurich Italia con sessioni online interattive. Non sono richiesti titoli di studio specifici o competenze pregresse: l’accesso alla Digital Factory sarà aperto a tutti i giovani tra i 18 e i 29 anni che dimostreranno impegno e motivazione. La data di inizio è fissata per il 15 ottobre 2024 e sarà possibile candidarsi fino al 2 di ottobre. Per accedere sarà sufficiente superare un test di selezione disponibile sul sito di Generation Italy e un colloquio con lo staff Generation. Al termine del percorso formativo, tutti i partecipanti avranno l’opportunità di sostenere un colloquio di lavoro con Zurich Italia, ai fini di un inserimento professionale.

“A dicembre è stato registrato il livello di occupazione più alto degli ultimi vent’anni, recuperando e superando i livelli pre-crisi finanziaria del 2007. Tuttavia, di questo recupero non hanno beneficiato tutti allo stesso modo: giovani e donne faticano di più a trovare il proprio posto nel mondo del lavoro. Un paradosso, se si considera che nel 2023 le aziende hanno riscontrato difficoltà nel ricoprire 1,7 milioni di posizioni per mancanza di persone con le giuste competenze. In particolare, tra le professioni in ambito digitale, solo nel 2023 le aziende hanno riscontrato difficoltà nel coprire il 70%[2] delle posizioni aperte per il profilo di Data Engineer” – ha commentato Oscar Pasquali, ceo di Generation Italy. “Siamo orgogliosi di essere al fianco di Zurich in questa terza edizione della Digital Factory, un’iniziativa concreta che risponde alla richiesta di professionalità in ambito digitale proveniente dalle aziende e offre a giovani motivati un’occasione di crescita professionale e personale grazie all’avvio di carriere professionali qualificate.”

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech