ecosistema automobilistico europeo

Itas Mutua ha acquisito una significativa partecipazione societaria in Neryus, marketplace di ricambi usati. Lo sviluppo della collaborazione, realizzata con l’assistenza societaria-contrattuale di Giacomo Monti e Antonio Bragaglia dello Studio Bragaglia – Dottori Commercialisti – di Bologna, membro di Harpalis network italiano di consulenza, è volto a garantire e valorizzare la gestione degli Elv (End-of-Life Vehicles), grazie allo smontaggio, riciclo e riutilizzo di componenti auto usate e garantite, con l’obiettivo di influenzare positivamente la redditività del comparto auto e favorire l’economia circolare e la sostenibilità.

Grazie a questa operazione, Itas fornirà ai soci assicurati un servizio per la riparazione sostenibile dell’auto. Inoltre, la partnership con Neryus consentirà a Itas di ridurre i costi di liquidazione da sinistri auto, generare utili dalla vendita dei ricambi usati e abbattere le emissioni di Co2 grazie al riciclo dei componenti.

“Con Neryus riusciremo ad offrire ai nostri soci un servizio nuovo che mette al primo posto l’efficienza e la qualità della riparazione al giusto prezzo ma con un risvolto positivo in termini di impatto ambientale: un importante passo nella direzione della crescita sostenibile del nostro business assicurativo, in linea con i valori che coltiviamo e rinnoviamo nel nostro Piano Strategico di Sostenibilità” ha affermato Alessandro Molinari, amministratore delegato e direttore generale Itas.

Soddisfazione è stata espressa anche da Fabio Bolognesi, amministratore delegato di Neryus: “Con il suo ingresso, Itas ha dato profondità e spessore al progetto Neryus. Una collaborazione ad oggi inedita nel panorama nazionale, che apre i suoi orizzonti alle opportunità che il futuro riserverà a chi saprà anticipare modelli di business realmente sostenibili.”

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech