Generali

Il cda di Generali Assicurazioni ha approvato i conti del primo trimestre 2024 che vedono premi lordi in aumento a 26,4 miliardi di euro (+21,4%) grazie alla forte performance di entrambi i segmenti vita e danni. La raccolta netta vita, nuovamente positiva, si attesta a 2,3 miliardi di euro guidata interamente dalle linee puro rischio e malattia e unit-linked, coerentemente con la strategia di Gruppo e riflettendo il successo delle iniziative commerciali implementate dal 2023.

Il risultato operativo del Leone di Trieste cresce a 1.898 milioni di euro (+5,5%), con il contributo positivo da parte di tutti i segmenti di business. Il risultato operativo Vita aumenta a 969 milioni di euro (+4,9%). Il valore della nuova produzione (NBV) migliora a 688 milioni di euro (+5,0%). Il risultato operativo del segmento Danni aumenta a 867 di euro (+2,4%), anche grazie al contributo di Liberty Seguros, consolidata a partire da febbraio 2024. 

Il Combined Ratio si è attestato pari a 91,0% (90,7% 1Q2023), riflettendo un minor beneficio dall’attualizzazione. Il Combined Ratio non attualizzato migliora a 93,7%. (94,2% 1Q2023).

Il risultato operativo del segmento Asset & Wealth Management registra una crescita significativa a 263 milioni di euro (+16,7%), grazie alla forte performance di Banca Generali. Il risultato operativo del segmento Holding e altre attività si attesta a -129 milioni di euro (-130 milioni di euro nel 1Q del 2023). Il risultato netto normalizzato si attesta a 1.119 milioni di euro (1.229 milioni di euro nel 1Q del 2023). Il 1Q del 2023 includeva il realizzo di un utile non ricorrente (193 milioni di euro al netto delle imposte) relativo alla cessione di un complesso immobiliare londinese. Escludendo tale effetto, il risultato netto normalizzato sarebbe cresciuto dell’8,0%. Il risultato netto aumenta a 1.256 milioni di euro (1.199 milioni di euro nel 1Q del 2023), includendo un utile al netto delle tasse pari a 58 milioni di euro derivante dalla cessione di Tua Assicurazioni

Il patrimonio netto di pertinenza del Gruppo cresce a 30,1 miliardi di euro (29,0 miliardi di euro FY2023). Il Contractual Service Margin (CSM) è in crescita a 32,2 miliardi di euro (31,8 miliardi di euro FY2023). Gli Asset Under Management complessivi del Gruppo aumentano a 670,3 miliardi di euro (655,8 miliardi di euro FY2023). Il Gruppo conferma la solida posizione di capitale, con un Solvency Ratio pari a 215% (220% FY2023). Il calo di 5 p.p. riflette in particolare l’acquisizione di Liberty Seguros. 

“Nel primo trimestre del 2024 prosegue la crescita del risultato operativo di Generali, grazie al solido contributo di tutti i segmenti di business – ha affermato Cristiano Borean, Group Cfo di Generali – Nel segmento Vita il Gruppo ha raggiunto una raccolta netta positiva, grazie alle scelte strategiche focalizzate sulle linee puro rischio e malattia e unit-linked e grazie alle azioni commerciali implementate nel corso del 2023. Il segmento Danni beneficia inoltre del consolidamento di Liberty Seguros, un’acquisizione che sta già contribuendo positivamente al profilo degli utili del Gruppo. Grazie al modello diversificato assicurativo e di asset management e alla solida posizione di capitale, guidata dalla forte generazione normalizzata di capitale, siamo pienamente in linea per raggiungere con successo tutti gli obiettivi della strategia Lifetime Partner 24: Driving Growth”. 

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech