Gabriella Fraire

Anra – Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali ha una nuova presidente. Si tratta di Gabriella Fraire, Insurance Manager di Prysmian, che subentra ufficialmente a Carlo Cosimi, Group Risk & Insurance Management Vice President di Maire.

Fraire diventa così la seconda presidente donna nella storia di Anra dalla sua fondazione nel 1972, dopo Annita Pappagallo, storica Risk Manager di Pirelli. La nuova presidente è stata eletta con oltre 200 voti dai soci che lo scorso 9 maggio hanno preso parte all’annuale appuntamento con l’Assemblea Ordinaria presso la sede di Assolombarda a Milano. Durante l’assemblea, oltre al nuovo leader, sono stati scelti anche i tredici membri del Consiglio Direttivo che accompagneranno Fraire per il triennio 2024-2026.

“Sono lieto del risultato dell’Assemblea dove parte del vecchio Consiglio Direttivo ha visto la propria riconferma alla guida dell’Associazione ma che al tempo stesso ha permesso l’ingresso di nuovi membri – ha commentato il presidente uscente Carlo Cosimi – Questo rappresenta un elemento di rinnovamento e cambiamento nella continuità dell’esperienza precedente. Mi congratulo con la nuova presidente e auguro a tutto il Consiglio un proficuo lavoro”.

La nuova presidente inizia il suo mandato affiancata da un Consiglio Direttivo di cui è stato riconfermato il numero complessivo di membri pari a tredici, di cui cinque donne e otto uomini: Antonino Callaci, Maurizio Castelli, Giorgio Gaglio, Paolo Lionetti, Federica Maria Rita Livelli, Federico Lucia, Gianluigi Lucietto, Annamaria Oliva, Paola Radaelli, Francesca Schiezzari, Stefano Scoccianti, Marco Terzago. Il nuovo Consiglio – scrive l’associazione in una nota – pone fra i suoi principali obiettivi di mandato la volontà di incrementare la visibilità dell’Associazione a differenti livelli; sviluppare nuove partnership con altre realtà professionali, enti di ricerca e atenei; rafforzare la presenza di Anra sul territorio nazionale e promuovere la diffusione della cultura del rischio anche nelle imprese di piccole e medie dimensioni, che rappresentano il vero cuore del tessuto produttivo del nostro Paese. 

“Sono orgogliosa e grata dell’incarico ricevuto e della fiducia che i Soci hanno riposto in me – ha dichiarato Fraire – Ringrazio chi mi ha preceduta per aver contribuito allo sviluppo di una realtà di rilevanza nazionale ma di respiro internazionale in costante crescita e di cui sono fiera di assumerne la guida. Metterò tutta la mia energia, le mie competenze e il mio entusiasmo per portare Anra nel futuro, forte del suo passato”. 

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech