alluvione

A quasi un anno dagli eventi naturali che hanno colpito Emilia Romagna, Toscana e Nord Italia, il Gruppo Assimoco ha fatto un bilancio degli interventi messi in atto e dei contributi erogati per far ripartire il territorio.

Nei giorni successivi all’alluvione, la compagnia ha subito attivato nuovi processi per gestire in modo veloce l’imponente numero di danni ed ha istituito un numero dedicato per fornire assistenza ai clienti, oltre che la possibilità, per i sinistri più gravi, di offrire la ricostruzione del bene anziché il versamento dell’indennizzo, che permette all’assicurato un lavoro garantito in tempi più brevi e senza dover anticipare somme direttamente all’impresa. La società ha comunicato che, a meno di un anno dall’alluvione, più del 90% dei sinistri è già stato liquidato o periziato.

Tra le altre iniziative messe in campo dalla compagnia per supportare le comunità colpite, l’iniziativa ideeRete per l’’Emilia-Romagna sta sostenendo la ripresa delle attività ad alto impatto sociale e dei territori colpiti dall’alluvione. Assimoco ha erogato 510mila euro di finanziamento a fondo perduto a Cooperative ed enti del Terzo Settore che offrono un sostegno alle persone e ai nuclei familiari in situazione di fragilità, la cui attività è stata interrotta o ha subito gravi danni in seguito all’alluvione. La compagnia è stata inoltre fra i contributori della raccolta fondi promossa da Confcooperative Romagna per aiutare i cooperatori e le cooperatrici alluvionati, raccolta che ha superato il milione di euro.

Lo sforzo di Assimoco è certificato anche dai numeri rilasciati dalla società: nel 2023 il Gruppo ha registrato un incremento del 213% di sinistri dovuti a eventi naturali in tutta Italia, oltre 40mila contro i 19mila del 2022, di cui oltre 25mila sinistri relativi agli eventi naturali in Emilia Romagna, Nord Italia e Toscana.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech