Bikmo, startup insurtech

Bikmo, una startup assicurativa inglese insurtech che fornisce coperture per e-bike, ha raccolto 4,1 milioni di dollari nel suo ultimo round di finanziamento di serie A. La raccolta di capitale è stata guidata da Puma Private Equity. Con sede a Chester, la società ha annunciato che grazie ai fondi ottenuti proseguirà la sua espansione in tutta Europa. Ad oggi, infatti, Bikmo offre polizze a oltre 75.000 ciclisti tra Regno Unito, Irlanda, Germania e Austria.

Cosa fa Bikmo

Nata nel 2014, la startup ha sviluppato una tecnologia per fornire polizze integrate alle flotte di e-bikers e non solo. La società ha all’attivo diverse collaborazioni con società di delivery come Deliveroo, e realtà che organizzano competizioni di triathlon.

L’azienda inglese ha rivelato che utilizzerà il capitale ottenuto anche per implementare la sua tecnologia proprietaria. “Questo investimento svolgerà un ruolo cruciale – ha affermato David George, Ceo di Bikmo – Gli obiettivi sono molteplici. In primis vogliamo investire nell’infrastruttura tecnologica e, poi, sul team per supportare al meglio i nostri assicurati e partner, oltre ad alimentare ambiziosi progetti di crescita”.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech