Unieuro-Sede5

Unieuro ha siglato un contratto per l’acquisizione del 100% del capitale di Covercare, realtà attiva in Italia nei servizi per la riparazione di telefoni cellulari, di altri dispositivi portatili e di grandi elettrodomestici oltre che nell’installazione di climatizzatori e caldaie e nei servizi di assistenza per la casa.

L’operazione ha un controvalore di 60 milioni, oltre alla posizione finanziaria netta positiva (cassa) al closing e a un potenziale earn-out, fino a un massimo di 10 milioni al raggiungimento di uno specifico obiettivo di redditività in termini di EBITDA nell’esercizio 2025/26.

Covercare ha realizzato una crescita dei ricavi pari a oltre il 30% negli ultimi cinque anni, grazie allo sviluppo del business con i clienti storici e alla progressiva estensione della propria offerta commerciale a nuove aree di attività. Inoltre ha registrato un fatturato di 58,7 milioni, un EBITDA di 10,8 milioni (EBITDA margin del 18,4%) e un utile netto di 6 milioni nell’esercizio 2022.

L’acquisizione, spiega la società, “è in linea con il Piano ‘Beyond Omni-Journey’ di Unieuro, e, in particolare, accelera fortemente l’esecuzione della strategia di crescita nell’ambito dei servizi ed è coerente con le linee guida in ambito di M&A”.

Inoltre, “consentirà a Unieuro di estendere il presidio nella catena del valore in segmenti di mercato a maggiore redditività, in crescita e fortemente sinergici con il proprio core business, ampliando il perimetro dei servizi offerti ai clienti finali, anche in ottica di sostenibilità”.

Si attende anche una “significativa creazione di valore nel medio termine, anche per effetto delle sinergie commerciali”.

L’ulteriore sviluppo di Covercare beneficerà del supporto degli attuali amministratori delegati, in continuità gestionale, tanto sul fronte del business captive quanto su quello esterno.

Il perfezionamento dell’operazione è comunque subordinato al verificarsi, entro e non oltre il 30 aprile 2024, dell’ottenimento delle autorizzazioni necessarie ai sensi e per gli effetti della disciplina Antitrust applicabile.

“Siamo entusiasti di poter annunciare l’acquisizione del Gruppo Covercare che rappresenta l’operazione strategicamente e finanziariamente più importante della nostra storia e che sancisce la ripresa del percorso di crescita esterna e di rafforzamento di Unieuro – ha dichiarato Giancarlo Nicosanti Monterastelli, amministratore delegato di Unieuro – Si tratta di un’operazione per noi trasformativa e perfettamente coerente con l’obiettivo di espanderci nel “Beyond Trade”, in particolare nel settore dei servizi, cruciale per arricchire il customer journey e per incrementare la redditività complessiva del Gruppo. Ci aspettiamo che l’alta complementarità fra i due modelli di business possa generare, nel medio termine, interessanti sinergie commerciali con l’obiettivo di rafforzare entrambe le realtà. Nei prossimi anni, con il supporto degli attuali Amministratori Delegati, ci focalizzeremo quindi sull’ulteriore sviluppo di Covercare in assoluta continuità gestionale, tanto sul fronte del business captive quanto su quello esterno, parimenti importante alla luce delle dimensioni e delle prospettive di crescita dei segmenti di mercato presidiati. Restiamo fortemente concentrati sull’esecuzione del nostro Piano Strategico e sull’impegno di creare valore a beneficio di tutti i nostri stakeholder”.

”Grazie ad un modello di business unico e altamente flessibile, Covercare ha intrapreso un percorso di crescita che, nel corso degli anni, l’ha portata a divenire uno dei principali player nei propri mercati di riferimento e ad offrire servizi in maniera capillare sull’intero territorio nazionale – hanno commentato Riccardo Bonini, presidente del cda e Andrea Pessina, amministratore delegato di Covercare – L’ingresso nel Gruppo Unieuro è per noi motivo di orgoglio nonché una grande opportunità per valorizzare ulteriormente la comprovata capacità di Covercare di cogliere ogni opportunità di crescita in tutti i canali in cui opera e di accelerare lo sviluppo di progetti comuni, potendo contare anche sulle pluriennali relazioni commerciali tra le due società e sulle consolidate conoscenze personali”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech