Meanwhile, insurance, bitcoin

Acquistare una polizza vita e pagare il premio solo in bitcoin. “Why Not?”. Proprio da questa idea è nata la startup di assicurazioni sulla vita Meanwhile che ha recentemente ottenuto 19 milioni di dollari di finanziamenti. La raccolta di capitale ha visto ben due seed round. Il primo co-guidato dal ceo di OpenAI Sam Altman e da Lachy Groom mentre il secondo ha visto la partecipazione di Gradient Ventures (Google) oltre a Muoro Capital, MS&AD e Hudson Structured Capital Management. 

Nata nel 2022, l’insurtech è stata fondata da Zac Townsend e Max Glasner e offre un prodotto assicurativo sulla vita con la possibilità di pagare premi e ricevere indennizzi in bitcoin. L’aumento di capitale ha portato la società a una valutazione di 100 milioni di dollari. Grazie ai fondi ottenuti la startup ha ricevuto l’autorizzazione ad operare dalla Bermuda Monetary Authority.

“Essendo una delle poche innovazioni in materia di denaro nel secolo scorso, Bitcoin è sulla buona strada per diventare una valuta funzionale – ha affermato Townsend – Abbiamo pensato che avesse perfettamente senso offrire ai detentori a lungo termine di bitcoin la possibilità di investirli acquistando delle coperture sulla vita”. Dopo il suo lancio, Meanwhile prevede di creare una suite completa di prodotti finanziari e assicurativi per i possessori di criptovalute.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech