Santévet, azienda francese specialista nell’assicurazione sanitaria per cani, gatti e piccoli animali da compagnia, ha annunciato il suo sbarco in Italia.

Cosa fa Santévet

Fondata a Lione nel 2003, la società, già presente in Francia, Belgio, Spagna, Germania e con oltre 280.000 contratti assicurativi attivi, offre polizze assicurative sia ai proprietari di animali che ai veterinari. I pacchetti assicurativi dell’azienda coprono fino al 90% dei costi sanitari degli animali domestici, rimborsandone le spese veterinarie in 48 ore. Inoltre, Santévet fornisce ai propri clienti la possibilità di beneficiare di “pacchetti prevenzione”, specifici per la copertura delle spese veterinarie “di routine” o preventive, quali ad esempio i controlli antiparassitari, sverminazioni e vaccinazioni.

Oltre alle coperture pet, Santévet propone diversi servizi dedicati sia ai proprietari di animali che ai veterinari. Tra questi vi sono PayVet, una soluzione di pagamento diretto al prestatore di servizio, VétoLib, un’applicazione per prendere appuntamento online, e DigiVet, un software di gestionale aziendale specifico per i veterinari, con dei tools di comunicazione per le sale d’attesa. Questi servizi saranno presto disponibili anche in Italia. L’azienda punta inoltre a sviluppare la prima piattaforma di servizi centralizzata del settore. 

Santévet ha recentemente raccolto 150 milioni di euro in un round di finanziamento. Soldi che la società intende utilizzare per proseguire la sua espansione internazionale e continuare il suo sviluppo tecnologico.

La pet economy in Italia

Santévet fa il suo ingresso in Italia in un momento in cui la “pet economy” raggiunge i 3,5 miliardi di euro. Un mercato florido in cui, complice anche la pandemia, si registra un forte aumento di adozioni (e acquisto) di cani e gatti: secondo le stime di Euromonitor, in Italia gli animali da compagnia hanno superato i 64 milioni (di cui quasi 19 milioni tra cani e gatti). Se si considera la densità demografica, il rapporto 1:1 tra animali e popolazione residente è ampiamente superato. 

Ma non sono solo numeri a fare la differenza: gli animali domestici, negli ultimi tempi, sono considerati sempre più come veri e propri membri della famiglia a cui riservare le migliori cure e attenzioni, proprio come agli umani. In questo scenario, la figura del veterinario acquista una maggiore importanza diventando un punto di riferimento su tutto ciò che concerne l’alimentazione, la gestione quotidiana e la salute degli amici a quattro zampe. Nonostante questo, però, quasi la metà dei proprietari di animali domestici (44,9%) non intende assicurarli con alcuna polizza e, tra coloro che hanno optato per un’assicurazione, solo il 10% assicura il proprio animale per le spese mediche e sanitarie, a favore di polizze dedicate alla responsabilità civile e alla tutela legale.

“Il mercato globale delle assicurazioni per animali domestici vale oltre 6,9 miliardi di dollari e si prevede che raggiungerà gli 11,7 miliardi di dollari entro il 20275. Sicuramente queste previsioni fanno affidamento anche all’aspetto emotivo e psicologico, che prevede per i pet un posto centrale nella vita quotidiana delle persone – ha commentato Hugues Salord, Ceo & Co-fondatore di Santévet – La scelta di espanderci in Italia è dettata dall’elevata potenzialità di tale mercato, estremamente centrale e strategico. L’ambizione del gruppo è infatti soddisfare la crescente domanda a livello europeo, attraverso la nostra esperienza e conoscenza puntuale dell’ecosistema veterinario, diventando leader nell’assicurazione sanitaria degli animali in Europa.”  

La società ha inoltre annunciato la nomina di Simone Tornaghi nel ruolo di country manager per l’Italia: “Sono entusiasta di guidare l’azienda in questa nuova fase di espansione nel mercato italiano – ha commentato Tornaghi – Il nostro obiettivo è quello di aiutare milioni di famiglie a proteggere la salute dei loro cani e gatti, agevolando, allo stesso tempo, il rapporto tra i proprietari di pets e i professionisti veterinari anche grazie alla tecnologia.” 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech