Zopper, Insurtech

La startup assicurativa indiana Zopper ha chiuso un round di serie C da 75 milioni di dollari. La raccolta di capitale è stata guidata da Creaegis e ha visto anche la partecipazione di Icici Venture, Bessemer Venture Partners e Blume Ventures. Ad oggi la società, che ha ottenuto in totale 96 milioni di dollari in finanziamenti, è presente in 1.200 città indiane e ha più di 150 clienti tra cui Amazon, Xiaomi, Croma e Hitachi.

Cosa fa Zopper

Fondata nel 2011, l’insurtech ha realizzato una piattaforma di distribuzione assicurativa SaaS per offrire polizze pronte all’uso a società di diversi settori (lifestyle, fintech, digital). Inoltre, Zopper consente ai partner del suo ecosistema di vendere polizze alla loro base di clienti. Attualmente la startup ha all’attivo diverse partnership con compagnie come Aegon LifeKotakBharti Axa VitaFuturre Generali.

Surjendu Kulia (Co-founder e Ceo della società), ha affermato che nei piani della società c’è l’acquisizione di alcune startup tecnologiche in fase iniziale che lavorano nel settore assicurativo. “Queste aziende – ha dichiarato Kulia – dovrebbero idealmente portare competenze complementari e aiutarci nella nostra crescita. Con il loro supporto svilupperemo prodotti tailor made per i nostri clienti”. Zopper ha fatto sapere che utilizzerà il capitale appena raccolto per implementare la sua piattaforma SaaS, ampliare il team e per espandersi in altre aree geografiche.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech