Emanuele-Rijllo-Ceo-e-Massimiliano-Gagliano-Cto-Coinnect

Supportare il settore assicurativo nella valutazione, nel monitoraggio e nella mitigazione del rischio cyber. Questo l’obiettivo principale della startup di cyber/insurtech svizzera Coinnect. Fondata nel 2018 da Massimiliano Rijllo (Ceo) e Emanuele Gagliano (Cto), il primo con una lunga esperienza nel settore cyber e il secondo nell’IT, la società offre servizi, piattaforme software ed Api per consentire a compagnie assicurative, ri-assicuratori, brokers, loss-adjuster di mitigare il rischio cyber dei propri clienti. I servizi di mitigazione di Coinnect sono stati ingegnerizzati per essere integrati nell’offerta cyber insurance di compagnie e brokers. 

“L’attuale modello di business – racconta ad InsurZine Rijllo – è nato sul campo grazie all’esperienza al fianco di assicuratori e loss-adjusters nella gestione di sinistri cyber ed in particolare attacchi ransomware. La nostra vision, confermata da esperienze dirette, è che il settore assicurativo ha bisogno di servizi e soluzioni tecniche da integrare all’interno di polizze cyber. Il rischio – continua – è troppo dinamico e mutevole per essere valutato con un questionario. È necessario un approccio pro-attivo che fornisca una valutazione in tempo reale, questo a beneficio sia del cliente finale che delle compagnie”.

La piattaforma Cyber Insurtech Coinnect

Fiore all’occhiello della società è la piattaforma Cyber Insurtech Coinnect, già utilizzata da alcuni brokers e assicuratori. Attualmente Coinnect opera nella Svizzera italiana ma ha anche clienti nel resto d’Europa. Nei piani c’è l’espansione internazionale. “Le prime filiali – rivela Rijllo – saranno in Germania (Monaco) ed in Italia (Milano), abbiamo già in essere accordi Europei con player internazionali del settore Assicurativo che abbiamo recentemente siglato”.

Un partner tecnico a disposizione degli assicuratori

Coinnect opera come semplice partner tecnico e non come operatore assicurativo. Chiarisce Rijllo: “Lasciamo ai nostri partner gli aspetti assicurativi. Noi siamo al 100% fornitori di servizi e soluzioni tecniche. Per chiarire, non offriamo polizze e non interveniamo in alcun modo nell’offerta di prodotti assicurativi. Offriamo soluzioni tecniche a beneficio dei clienti finali e delle aziende assicurative. Se dobbiamo fare un paragone, siamo come l’antifurto satellitare per la polizza furto auto. Mitighiamo il rischio, le compagnie possono semplificare i processi e ridurre i premi a beneficio dei clienti”.

Il piano per espandersi in Europa

Coinnect ha da poco raccolto 2 milioni di dollari in un round di finanziamento a cui ha partecipato un gruppo di investitori privati con importante esperienza nel settore finanziario ed assicurativo. I capitali saranno impiegati per lo sviluppo tecnico della piattaforma Cyber Insurtech Coinnect e per il recruiting di personale in diversi ambiti. In particolare, sarà avviato un piano di sviluppo dell’azienda con l’apertura di filiali in Europa. Le prime saranno in Germania, Italia, Francia ed UK.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato con Radio Italia, Libero Quotidiano, OmniMilano e Termometro Politico