net insurance

Net Insurance ha presentato il Piano Industriale 2022–2025. Il nuovo business plan è in linea con quello precedente e poggia ancora sul bilanciamento dinamico tra crescita, solidità patrimoniale e remunerazione degli azionisti.

“Il Piano Industriale di Net Insurance è un progetto ambizioso e realistico che, nell’ottica della continuità, mira a sviluppare le opzioni strategiche già identificate, migliorando progressivamente il profilo di utili e la remunerazione degli azionisti – ha affermato Andrea Battista, amministratore delegato di Net Insurance – Questo Piano coniuga crescita, creazione di valore e sviluppo sostenibile; il futuro di Net è scritto in queste tre parole chiave. Insieme al Board e a tutte le persone di Net siamo pronti a proseguire con determinazione lungo la rotta tracciata”.

Oltre al nuovo business plan, il cda della compagnia ha approvato la presentazione della domanda di ammissione a quotazione sul segmento Star di Borsa italiana.

Le previsioni di Net Insurance

A livello industriale il Gruppo prevede una raccolta premi lordi contabilizzati pari a 169 milioni di euro al 2022; 191 milioni di euro al 2023; 221 milioni di euro al 2024 per arrivare a 252 milioni di euro nel 2025. Di questi ultimi, 130 milioni si riferiscono al business cessione del quinto, 76 milioni di euro sono relativi al segmento bancassicurativo, i restanti 46 milioni di euro al comparto broker compreso il digital.

Il risultato della gestione finanziaria è previsto in crescita a 5,2 milioni di euro al 2025, partendo da 2,5 milioni di euro del 2022 passando attraverso i 3,7 milioni di euro del 2023 e i 4,5 milioni di euro del 2024. L’utile normalizzato, dal livello di circa 13,6 milioni di euro di fine 2022, toccherà i 15,8 milioni nel 2023, i 19,3 milioni nel 2024, per salire a 25,9 milioni nel 2025, con un RoE che a regime sarà in area 19%.

Il dato di Solvency Ratio, grazie alla generazione di capitale assicurata dall’attività di business e dalla prudente politica dei dividendi, si attesterà progressivamente in area 175%, senza aumenti di capitale. L’ammontare dei dividendi corrisposto è previsto in crescita grazie all’aumento dell’utile, con un Payout Ratio costante al 30% in arco Piano.

Gli obiettivi strategici di Net Insurance

La società ha comunicato infine i suoi obiettivi strategici. In primis il consolidamento della posizione come leader della Cessione del Quinto seguito dal rafforzamento del business bancassurance con uno sviluppo selettivo di nuovi accordi distributivi con banche locali.  Importanti saranno gli investimenti tecnologici. Net Insurance prevede infatti lo sviluppo del business Broker con una piattaforma digitale dedicata (Digital Attacker) e un focus sul business Affinity. Si cercherà inoltre di far crescere le partnership di digital insurance in essere e la proposizione di prodotti specifici per i canali digitali.

Infine, grande attenzione verrà data alle tematiche Esg con un incremento del focus nella selezione di investimenti in asset che operino in settori non critici, la riduzione delle emissioni di Co2, il miglioramento dell’ambiente lavorativo e il mantenimento dei livelli di rappresentanza di genere e di assenza di gender pay gap.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech