insurtech chisel ai

Aveva vinto la prima edizione del World Innovation Championship, la competizione globale per le startup assicurative promossa da Zurich. Le premesse erano buone ma “una combinazione di fattori al di fuori del nostro controllo nonché l’attuale situazione macroeconomica globale incerta” hanno obbligato l’insurtech Chisel AI a chiudere i battenti. L’uscita di scena della startup canadese fondata nel 2015 è stata annunciata dalla società con un lungo post su LinkedIn. Chisel AI aveva firmato a febbraio un term sheet per un nuovo round di investimento ma le cose non sono “andate come pianificato”, scrivono i vertici della società che ringraziano “tutti i membri del team Chisel AI, passati e presenti, per i loro sforzi, creatività, passione, generosità e duro lavoro durante questa folle missione”.

La soluzione di Chisel AI

Nata sette anni fa, la startup aveva sviluppato una soluzione di intelligenza artificiale per estrarre, decifrare e classificare i dati da fonti digitali non strutturate per il settore assicurativo aziendale. Tra i clienti anche grandi compagnie come Zurich.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech