stable insurance, insurtech, startup assicurativa

La startup assicurativa Stable Insurance ha annunciato di aver raccolto 3,3 milioni di dollari dall’incubatore insurtech Mltply e da Brooklyn Bridge Ventures. Fondata nel 2018, Stable ha realizzato una piattaforma che utilizza la tecnologia e nuove fonti di dati per creare assicurazioni su misura per i conducenti di servizi di ridesharing e carsharing come Uber, Turo, DoorDash, Amazon Delivery e altri. Supportata da ILS Capital Management, la società ha automatizzato gran parte dei processi di raccolta dati, sottoscrizione, amministrazione e sinistri. Oltre all’assicurazione, Stable offre strumenti e analisi a conducenti e flotte di servizi di carsharing e ridesharing per gestire la propria attività in modo più efficace. Le analisi disponibili sulla dashboard di Stable offrono inoltre una visione olistica dei livelli di rischio e delle metriche di redditività, consentendo a conducenti e operatori di prendere decisioni migliori e più informate.

“Mancano assicurazioni create appositamente per le nuove forme di mobilità e, a meno che tu non sia una grande flotta, non hai accesso a strumenti per gestire la tua attività in modo più intelligente – ha affermato il co-fondatore di Stable, Doug Ver Mulm – Ci siamo resi conto che entrambi sono necessari per creare un prodotto veramente differenziato per questi proprietari di veicoli. La collaborazione con Mltply – ha concluso – ci consente di risparmiare mesi o anni e ci permette di iniziare subito ed espanderci rapidamente stato per stato”. La soluzione, spiega la società in una nota, sarà presto disponibile in Illinois negli Stati Uniti.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech