M&A

I primi mesi del 2023 hanno registrato un rallentamento in termini di operazioni nel mercato assicurativo italiano M&A, che risente quindi, al pari di altri settori, dell’instabilità dello scenario macroeconomico e del perdurare delle politiche monetarie restrittive delle banche centrali. A dirlo è Pwc nel suo report “M&A Trends in Financial Services: 2023 Mid-Year Update“. Lo studio elenca alcune delle operazioni principali conclusesi negli ultimi mesi, tra queste l’acquisizione da parte di Intesa San Paolo della rimanente minoranza del capitale sociale di Intesa Sanpaolo Rbm Salute e l’acquisizione da parte di Banco Bpm del 65% del capitale sociale delle joint venture Vera Vita e Vera Assicurazioni da Cattolica Assicurazioni (ora Gruppo Assicurazioni Generali). Rispetto al prossimo semestre, il report evoca possibili operazioni di M&A riguardanti compagnie assicurative sia vita che danni, anche di bancassurance.

Discorso diverso vale invece per il mercato dei broker assicurativi. Come già avvenuto in UK e USA negli ultimi decenni e come sta ora accadendo in altri Paesi europei, anche in Italia si sta avviando un processo di consolidamento del mercato frammentato dei broker assicurativi, guidato sia da player industriali che da operatori sostenuti dai fondi di private equity, attratti dalle potenziali sinergie ed economie di scala e, in generale, dalla buona marginalità di questi operatori.

“Il contesto macroeconomico di forte inflazione ed elevati tassi di interesse ha portato le compagnie ad intensificare la ricerca di produttività ed efficienza, in termini di costi, capitale e semplificazione operativa, a cui l’attività di M&A può contribuire da un lato attraverso il raggiungimento di maggiori economie di scala e dall’altro attraverso una gestione attiva delle partecipazioni e dei portafogli legacy sia vita che danni – ha affermato Davide Glavina, partner PwC Italia, insurance M&A & strategy leader – Vediamo infine interesse verso il mercato dei brokers assicurativi, ancora molto frammentato, in cui anche in Italia si osserva un crescente numero di operazioni di M&A, da parte di operatori alla ricerca di crescita e scala a livello sia italiano sia europeo”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech