123
Supply chain, anra

La pandemia ci ha insegnato che si possono verificare scenari estremi, totalmente inattesi, che causano conseguenze catastrofiche sulle nostre comunità e imprese. L’interruzione delle attività aziendali e delle supply chain è solo un tipo di esposizione al rischio che ha colpito le aziende. È questo il tema del nuovo seminario di Anra ce si svolgerà il 7 luglio a Roma, ma sarà possibile parteciparvi anche da remoto.

Il programma dell’edizione 2022 del seminario dell’associazione nazionale dei risk manager mira a fornire uno spazio utile a chiarire e a mappare i principali rischi legati alla supply chain globale in un contesto caratterizzato da molteplici sfide da affrontare. Nel corso della giornata si svolgeranno due tavole rotonde con diversi nomi noti del settore. Tra questi vi sono Riccardo Bozzo (global head of contract and risk management di Comau), Giacinto Carullo (chief procurement supply chain officer di Leonardo), Alfonso Natale (Partner di McKinsey), Angela Rinaldi (programme policy officer della Commissione Europea), Antonino Callaci (global head of risk management di Falck Renewables), Costantino Chessa (head of procurement di Eni), Massimiliano Giacché (erm director di Keisdata), Nicola Mancino (legale rappresentante di Agcs Italy Branch) e Paolo Trucco (docente operation risk management del Politecnico di Milano).

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech