Acclaims

Acclàims, società trentina del Gruppo Msa Mizar specializzata nel campo delle rivalse, nei servizi legali e amministrativi e nelle attività di audit per il settore dei sinistri assicurativi, ha chiuso il 2023 con un fatturato di oltre 4 milioni di euro. Lo scorso anno la società ha lavorato circa 15.000 pratiche di rivalsa, con tempi medi di gestione inferiori ai 60 giorni e un recuperato medio del 90% della sorte capitale con una prevalenza di recuperi in modalità stragiudiziale. Nel tempo, Acclàims ha avviato nuove aree di business in aggiunta alla gestione delle rivalse: dai servizi per efficientare i risultati in ambito Card alla gestione dei rimborsi, dal recupero delle denunce ai riscatti, fino al reperimento degli elementi probatori. Questa area di attività amministrative ha raggiunto nel 2023 un volume di 250.000 lavorazioni e tassi di recupero di documentazione probatoria che in molti casi hanno superato il 90%.

La società ha fissato alcuni obiettivi per il prossimo biennio che prevedono +20% rivalse; +30% servizi amministrativi ed espansione internazionale, in particolare nel mercato europeo (Spagna e Francia).

A sostenere questo percorso di crescita un team di 40 persone, con l’80% di donne under 40, a cui si aggiungeranno presto altre 10 persone che verranno inserite in azienda attraverso un programma di training on the job.

“Coniugando le competenze di un broker con quelle di uno studio legale, Acclàims continua a presentare a società di noleggio automotive e compagnie assicurative un’offerta distintiva. La strategia di diversificazione intensificata nell’ultimo anno ha generato un importante riscontro in termini di nuovi progetti e clienti prestigiosi in ingresso – commenta Alessandro Sebastiani, amministratore delegato di Acclàims – Nel corso del 2024 intendiamo intensificare il nostro impegno nei confronti della clientela, con l’avvio di un importante driver di espansione internazionale. Per il mercato spagnolo, ad esempio, sta prendendo l’avvio l’attività di Acclàims Spain che oltre alla gestione delle rivalse offrirà servizi di backoffice e pareri legali. Nell’ultimo quarter 2024, partirà inoltre un progetto pilota per la Francia”.

“Il mercato delle rivalse in Italia presenta importanti margini di sviluppo, che richiedono tuttavia un profilo di competenze specialistiche e la disponibilità di piattaforme tecnologiche innovative, capaci di efficientare processi molto articolati – ha dichiara Yasmine Laachir, avvocato e direttore operativo in staff all’amministratore delegato di Acclàims – Dal punto di vista occupazionale, esistono interessanti opportunità per i giovani che intendono affacciarsi alla professione e che necessariamente devono apprendere il mestiere on the job. In questo senso, Acclàims rappresenta un vivaio di professionalità: in questi anni abbiamo trasferito le competenze specialistiche di un management senior su decine di laureati provenienti dalla prestigiosa Università di Trento. Nascono così figure professionali del tutto peculiari, non presenti sul mercato del lavoro e preziose per il comparto assicurativo”. 

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech