blockchain

L’assemblea degli azionisti della compagnia assicurativa Baloise ha approvato la proposta di aumentare il dividendo a 7.70 franchi per azione ed hanno eletto Guido Fürer nuovo membro del cda. Dopo otto anni di successi nel cda di Baloise, Hugo Lasat non si è candidato alla rielezione. Fürer è stato Group Chief Investment Officer e membro del comitato esecutivo del Gruppo Swiss Re dal 2012 al 2023. Tra il 2019 e il 2022 ha ricoperto la carica di Country President per Swiss Re in Svizzera ed è stato anche presidente del Group Strategic Consiglio. Mentre Thomas von Planta è stato confermato presidente del cda, gli altri membri del Consiglio d’amministrazione sono stati rieletti ciascuno per un mandato di un anno.

“I nostri azionisti hanno approvato la nostra proposta di aumentare il dividendo di 30 centesimi portandolo a 7,70 franchi (lordi) – ha dichiarato von Planta – Sono state presentate tre proposte da parte degli azionisti. Le limitazioni ai diritti di registrazione e di voto sono state originariamente introdotte dai nostri azionisti e oggi una maggioranza qualificata di loro ha deciso di eliminare queste disposizioni dallo Statuto anziché modificarle nella prossima Assemblea generale. Diamo anche il benvenuto Guido Fürer nel consiglio di amministrazione ed esprimiamo la nostra gratitudine a Hugo Lasat per il suo prezioso lavoro negli ultimi otto anni”.

Nel dettaglio, due delle tre proposte degli azionisti hanno ottenuto la maggioranza qualificata. Le disposizioni statutarie relative alle limitazioni del diritto di registrazione e di voto sono state abrogate e la maggioranza qualificata per le decisioni importanti dell’Assemblea generale annuale è stata ridotta da tre quarti a due terzi dei voti rappresentati all’Assemblea generale. Tuttavia, la proposta dell’azionista di modificare la clausola di nomina è stata respinta, come raccomandato dal cda.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech