Stress test geopolitical risks eiopa

L’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (Eiopa) ha lanciato nei giorni scorsi uno stress test che ha come obiettivo quello analizzare come il prolungamento e l’escalation delle tensioni geopolitiche venga gestito dalle compagnie europee in uno scenario finanziario ed economico complesso.

La missione di questo test è duplice: da un lato si vuole valutare la resilienza dei player assicurativi relativamente allo scenario avverso i cui shock vanno oltre la normale resilienza richiesta da Solvency II, dall’altro si vuole fornire alle autorità di vigilanza dei Paesi membri informazioni utili sulla capacità di questi assicuratori di resistere a shock gravi e al fenomeno dell’inflazione. L’Eiopa analizzerà inoltre i risultati aggregati per valutare le potenziali vulnerabilità a livello di settore. Questo approccio microprudenziale consentirà alle autorità di vigilanza europee e nazionali di formulare raccomandazioni al settore nel suo complesso e, ove opportuno, di discutere potenziali azioni di follow-up con i singoli assicuratori, per migliorare la loro resilienza. La valutazione microprudenziale è integrata dalla stima delle potenziali ricadute dal settore assicurativo ad altre parti del sistema finanziario, innescate dalle reazioni agli shock prescritti.

L’azione di Eiopa

Eiopa valuterà quindi la resilienza del settore assicurativo alle crescenti tensioni geopolitiche dal punto di vista del capitale e della liquidità. Il campione per lo stress test comprenderà 48 imprese di 20 Stati membri e coprirà oltre il 75% del mercato SEE in termini di totale attivo. La fase di test si concluderà il prossimo agosto e l’Autorità provvederà a calcolare i risultati sulla base dello scenario prescritto e presentarli alle varie Authority, intraprendendo un processo di garanzia della qualità per convalidare i risultati, che dovrebbe durare fino alla fine di ottobre 2024.

L’esito dello Stress Test 2024 sarà pubblicato a dicembre in due forme: un report basato su dati aggregati e la pubblicazione dei risultati individuali relativi ad un sottoinsieme di indicatori patrimoniali (previo consenso dell’ente competente).

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech