Maria Enrica Angelone CEO Wallife LE

L’insurtech Wallife ha siglato una partnership strategica per la distribuzione del prodotto Wallife Digital Care con Admiral Pay, l’istituto di pagamento del Gruppo Novomatic Italia. L’accordo consentirà ai clienti dei punti vendita e agli utenti dell’E-Wallet di Admiral Pay di usufruire del prodotto che protegge gli account digitali e le transazioni online e offre un rimborso diretto in caso di furto di identità e frodi online.

“La partnership con Admiral Pay rappresenta un’opportunità di crescita significativa per Wallife e rientra nella nostra strategia di sviluppo dei canali distributivi B2C – ha commentato Maria Enrica Angelone, Ceo di Wallife – Il nostro obiettivo è proteggere ogni individuo dalle minacce online attraverso soluzioni innovative, contribuendo ad aumentare la sicurezza dei pagamenti online e a diffondere una maggiore consapevolezza dei rischi”.

“Oggi i nostri clienti – ha commentato Raffaele Gnazzi, Ceo di Admiral Pay – possono scegliere, attraverso Wallife di rendere ancora più sicuro il proprio dispositivo associando all’alta potenzialità tecnologica del nostro portafoglio digitale, un’ulteriore garanzia da frodi o minacce impattanti transazioni e pagamenti”.

In cosa consiste Wallife® Digital Care

La soluzione dell’insurtech è dedicata a tutte le persone che utilizzano il proprio smartphone per navigare in rete e per effettuare transazioni di pagamento o acquisti online. La novità del prodotto è quella di offrire una protezione completa dell’identità digitale grazie a una serie di servizi che proteggono l’utilizzo dei servizi digitali online e includere una copertura assicurativa in caso di perdite economiche.

Sono tre le componenti di Wallife Digital Care: un’app per smartphone, scaricabile su Google Play e Apple Store, un’area riservata con contenuti educativi e una copertura assicurativa. L’app Wallife include un potente antivirus e antimalware, rileva possibili tentativi di phishing e avvisa l’utente attraverso i servizi data breach checker e dark web monitoring in caso di presenza dei propri dati personali nel dark web, tra cui indirizzi e-mail, documenti di identità e numeri delle carte di credito.

Inoltre, nella propria area riservata – accessibile dal sito digitalcare.wallife.com – l’utente troverà guide educative e video informativi sui rischi online per una maggiore consapevolezza ad un utilizzo più sicuro del web. Infine, attivando il servizio Wallife Digital Care, gli utenti saranno coperti da una polizza assicurativa che copre fino a 10.000 euro in caso di utilizzo fraudolento dei conti correnti, carte di credito e strumenti di pagamento, oltre a poter usufruire di una copertura in caso di danni diretti conseguenti al furto di identità, cyberbullismo, cyberstalking e attivi lesivi della propria reputazione online.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech