Yolo, insurtech, borsa

Il cda di Yolo Group ha definito i termini e le condizioni dell’aumento di capitale approvato dall’assemblea degli azionisti lo scorso 18 marzo 2024.

L’obiettivo è reperire le risorse finanziarie necessarie per l’attuazione del Piano Industriale 2024-2026 che prevede tre direttrici strategiche: sviluppo della presenza internazionale, consolidamento del modello distributivo phygital, incremento del portafoglio d’offerta, sia per il segmento retail sia per le pmi.

La delibera del cda dell’insurtech

In particolare il cda ha deliberato di emettere massime n. 4.451.511 nuove azioni ordinarie prive di valore nominale espresso, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione e godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti e ai portatori di obbligazioni convertibili della società, nel rapporto di 47 azioni di nuova emissione ogni 100 diritti di opzione posseduti, da liberarsi in denaro, al prezzo unitario di sottoscrizione di euro 1,797, di cui euro 0,01 a titolo di capitale ed euro 1,787 a titolo di sovrapprezzo, per un ammontare complessivo pari a massimi euro 7.999.365,27. Il prezzo unitario di sottoscrizione incorpora uno sconto pari al 14,4% rispetto al prezzo ufficiale del titolo Yolo alla data odierna. L’aumento di capitale sarà offerto in opzione anche ai portatori di obbligazioni convertibili rivenienti dal prestito obbligazionario denominato “Yolo Group Convertibile 5% 2022-2025” deliberato dall’assemblea in data 13 luglio 2022, con scadenza in data 5 agosto 2025.

I n. 9.471.300 diritti di opzione, di cui n. 722.000 spettanti agli obbligazionisti, che daranno diritto alla sottoscrizione delle azioni di nuova emissione (i “diritti di opzione”) contraddistinti dalla cedola n. 1, verranno messi a disposizione degli aventi diritto tramite Monte Titoli S.p.A. e avranno il codice ISIN: IT0005591083. I diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo compreso tra l’8 aprile 2024 ed il 24 aprile 2024 (estremi inclusi) (il “periodo di offerta”), con negoziazione in borsa dei diritti nel periodo compreso tra l’8 aprile 2024 ed il 18 aprile 2024 (estremi inclusi). Gli eventuali diritti di opzione non esercitati al termine del Periodo di Offerta verranno offerti in Borsa, ai sensi dell’articolo 2441, comma 3, del codice civile, entro il mese successivo al termine del periodo di offerta per almeno 2 (due) sedute, salvo chiusura anticipata. Le date di inizio e di chiusura del periodo di offerta in borsa verranno diffuse al pubblico mediante comunicato che conterrà altresì̀ il numero dei diritti di opzione non esercitati.

La società ha affermato di aver già ricevuto impegni di sottoscrizione per complessivi euro 1.419.400 da parte di attuali azionisti e euro 1.000.000 da parte di investitori terzi mediante rispettivamente l’esercizio dei propri diritti e/o l’acquisto dei relativi diritti di opzione eventualmente disponibili e/o la sottoscrizione di eventuali azioni rimaste inoptate. Tali impegni rappresentano complessivamente il 30% dell’ammontare dell’aumento di capitale. Inoltre, la società ha precisato che vi sono dialoghi in corso con ulteriori azionisti e nuovi investitori per la formalizzazione di impegni di sottoscrizione addizionali, che verranno tempestivamente comunicati al mercato.

Non è previsto alcun consorzio di garanzia e/o collocamento. 

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech