cardiotrack, startup

La startup assicurativa indiana Cardiotrack ha raccolto 2 milioni di dollari nel suo round pre-serie A. La raccolta di capitale è stata guidata dal business angel Girish Narasimhan. In precedenza, l’azienda aveva ricevuto un angel investment da 1,6 milioni di dollari.

Cosa fa Cardiotrack

Fondata nel 2014 da Ashim Roy e Avin Agarwal e con sede a Bangalore, Cardiotrack offre kit di telemedicina e diverse tecnologie di screening sanitario e analisi dei dati vita/salute, utili ai fornitori di assicurazioni vita e salute. La startup, inoltre, fornisce servizi di screening patologico e radiologico a domicilio, in oltre 300 località attraverso la sua rete pan-indiana di centri diagnostici, tecnici e prelievi, tutti dotati della sua tecnologia. 

“Il nostro approccio allo screening sanitario non solo migliora la comodità per i consumatori, ma consente anche ai fornitori di assicurazioni sanitarie e sulla vita di offrire servizi rapidi, completi e personalizzati, oltre a una maggiore efficienza operativa e al miglioramento delle nostre capacità di analisi dei dati sanitari per una sottoscrizione assicurativa più rapida e accurata” ha dichiarato Agarwal.

La società, che attualmente ha collaborazioni attive con nove compagnie autorizzate ad operare in India, prevede di utilizzare i nuovi fondi per espandere la propria offerta a più fornitori di assicurazioni vita e salute nel Paese.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech