Rc Auto incidenti

Negli ultimi anni, complice anche il rallentamento delle immatricolazioni, il parco circolante auto italiano ha continuato ad invecchiare. L’età media è aumentata dai 9 anni del 2012 ai 12 anni e 7 mesi del 2022, anno in cui quasi il 40% degli automobilisti guidava un’auto oltre i 15 anni, ulteriore segnale dell’invecchiamento del parco auto (Tabella 1). Guidare un’auto vecchia, oltre ad essere rischioso per i minori livelli di sicurezza, rappresenta un costo in termini di manutenzione e riparazioni (più care e più frequenti), ma anche di assicurazione auto. A rivelarlo è un’indagine di Segugio.it secondo cui passando da un’auto “vecchia” ad una “nuova”, un consumatore in classe 14 può risparmiare in 10 anni oltre 2.100 euro sulla polizza auto.

Dai dati di gennaio 2024 emersi dall’indagine dell’Osservatorio del comparatore si nota che “il premio rc annuale per le auto oltre i 15 anni di età è più alto di quello relativo alle auto nuove, per ogni classe Bonus-Malus” e che “questo delta di premio tra auto nuove e vecchie aumenta al crescere della classe Bonus-Malus, passando dai 53 euro della Classe 1 ai 516 euro della classe 14”.

Segugio.it ha quindi svolto un’analisi volta a determinare il possibile risparmio in funzione della classe Bonus-Malus di partenza del consumatore, in ipotesi di assenza di sinistri e premi attuali fissi. Il risparmio in 10 anni sarebbe di oltre 2.100 euro per un consumatore in classe 14 (Tabella 3).

Tra le fonti di risparmio, oltre all’assicurazione auto, alle riparazioni e alle manutenzioni, si aggiungono anche gli incentivi. Quest’ultimi sono già attivi, ma da marzo 2024 partiranno con il nuovo schema, che prevede maggiori sconti. Questi interesseranno principalmente auto elettriche ed ibride, ma in parte anche le endotermiche in classe Euro 6.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech