utile

Nel primo anno del suo ciclo finanziario 2023-2025, Zurich Insurance Group registra il record del suo utile operativo (BOP), pari a 7,4 miliardi di dollari (+21%). Con il rendimento del capitale proprio (BOPAT ROE) che si attesta al 23,1%, il più alto di sempre.

Questi risultati sono il frutto di tutte le attività di Zurich. Il ramo vita dà un contributo alla BOP di 2,1 miliardi di dollari. Il ramo danni registra una crescita dei premi a doppia cifra, ben superiore all’aumento dei tassi del 6%. Le assicurazioni commerciali segnano rendimenti solidi e costanti, con un contributo all’utile operative di 3,6 miliardi di dollari e un combined ratio del 91,4%. Gli utili per azione aumentano del 12% in USD, mentre l’utile netto attribuibile agli azionisti cresce del 10%, raggiungendo i 4,4 miliardi di dollari.

L’utile operativo del ramo danni, pari a 3,9 miliardi di dollari, aumenta del 7%, e del 10% su base omogenea rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ciò è dovuto principalmente alla crescita dei ricavi assicurativi e al miglioramento del risultato degli investimenti. Il combined ratio è rimasto stabile anno su anno al 94,5%.

La compagnia ha fatto grandi passi avanti nel migliorare la propria redditività, concentrandosi sulla disciplina di sottoscrizione, garantendo un portafoglio equilibrato e semplificando le interazioni tra clienti e broker tramite una migliore connettività e capacità di analisi dei dati. Negli ultimi tre anni Zurich ha investito 1,8 miliardi di dollari in tecnologia, concentrandosi principalmente sulla digitalizzazione del business, sul miglioramento dell’efficienza e dell’esperienza del cliente. Inoltre, attraverso l’impiego dell’intelligenza artificiale, fornisce informazioni avanzate sui dati per aiutare assicuratori, ingegneri del rischio e periti a prendere decisioni più consapevoli.

“Nel 2023 abbiamo realizzato rendimenti record”, ha dichiarato Mario Greco, Group Chief Executive Officer di Zurich. “Ben al di sopra di tutti gli obiettivi per il periodo 2023-2025, grazie a una crescita particolarmente forte nei rami danni e vita e ad azioni di gestione molto efficaci in Farmers Exchanges. Mi aspetto che questo slancio positivo continui e che si raggiunga una crescita degli EPS superiore al 10% nel corso del ciclo”.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech