insurtech, reale mutua

FISIP e Reale Foundation, fondazione corporate di Reale Group, hanno presentato il primo video del progetto “Sport Emotion 4 All”, l’iniziativa che vuole raccontare le storie di tre atleti di altrettante discipline invernali paralimpiche attraverso i loro racconti, le loro immagini e le loro emozioni. I video verranno diffusi sui diversi canali della Federazione e della Fondazione e, tramite un piano di comunicazione condiviso, verranno proposti anche alle scuole piemontesi e nei centri di riabilitazione d’Italia.

Il claim che accompagna tutta l’iniziativa è Semplicemente Possibile: “in questo messaggio – scrivono le due realtà in una nota – si innesta tutto quel carico di energia positiva e di superabilità dei limiti imposti dalla disabilità, perché la volontà di questi atleti diventa più forte delle barriere. Tenacia, forza, unicità di ogni percorso: uno sprone per far sì che i giovani disabili possano avvicinarsi al mondo dello sport paralimpico e tramite lo sport stesso possano trovare nuove motivazioni e realizzazioni personali”.

Il primo video è dedicato a Riccardo Cardani, 32enne milanese, che a 17 anni resta paralizzato al braccio destro a causa di un incidente in moto. Tra le sue passioni il motocross e la batteria, oltre naturalmente allo snowboard, disciplina che lo ha portato ai Giochi Invernali Paralimpici di Pechino nel 2022.

Dopo Riccardo, sarà la volta di Flavio Menardi: nel 2016, mentre giocava ad hockey, Flavio ha subito un grave infortunio con la conseguente rottura delle vertebre dorsali e del midollo. Non sente più nulla dal petto in giù. Oggi compete nel bob paralimpico, e – da atleta ampezzano – l’appuntamento con Milano-Cortina 2026 non può che rappresentare un sogno da realizzare.

Toccherà a Chiara Mazzel chiudere il progetto: lo sci alpino per Chiara è lo strumento della rinascita, l’inizio della sua seconda vita dopo aver scoperto a 18 anni di essere affetta da un glaucoma che le ha tolto quasi completamente la vista. Con Fabrizio Casal, la sua guida, conquista tre titoli mondiali nel 2023.

“Per FISIP è fondamentale promuovere le proprie discipline (sci nordico, sci alpino, snowboard e bob) nella maniera più capillare possibile – ha dichiarato il presidente Fisip Paolo Tavian – La diffusione dello sport paralimpico è una delle missioni principali della Federazione stessa: mancano solo 2 anni all’appuntamento con i Giochi Invernali Paralimpici Milano-Cortina 2026, e questa è un’occasione assolutamente imperdibile per il sistema sportivo paralimpico del nostro Paese, è l’opportunità per creare nuove squadre, per permettere di allargare la diffusione della pratica sportiva al maggior numero possibile di giovani con disabilità. Ringrazio dunque Reale Foundation per il supporto al progetto, che ci permette di aggiungere un tassello di visibilità e spinta all’attività della Federazione e al movimento.”

“Siamo orgogliosi di sostenere Sport – Emotion 4 All, il progetto di Fisip che sostiene i giovani che hanno trovato nello sport un’opportunità per cambiare e ripartire – ha affermato Virginia Antonini, group chief sustainability & institutional communication officer di Reale Group – È un modo per Reale Foundation di coinvolgere gli atleti FISIP in prima persona nel racconto delle proprie esperienze ed emozioni, affinché siano d’ispirazione per altri ragazzi che stanno affrontando percorsi riabilitativi agli sport invernali. Da 6 anni, Reale Foundation sostiene l’inclusione e la valorizzazione delle diversità, promuovendo la creazione di un ecosistema virtuoso che possa realizzare progetti concreti e in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech