Giorgio Introvigne, Nobis Assicurazioni

I cda delle compagnie assicurative del Gruppo Nobis, presieduti da Alberto Di Tanno, hanno approvato la situazione preliminare dei conti al 31 dicembre 2023, che ha visto un ulteriore positivo sviluppo sia della compagnia danni sia della compagnia vita. In particolare, la raccolta premi di Nobis Assicurazioni è passata da 364 a 415 milioni di euro, con un incremento del 14,2%, mentre l’utile netto sale a 34 milioni di euro, contro i 19,2 milioni di euro del 2022 (+77%), Anche Nobis Vita incrementa da 82 a 103,6 milioni di euro la raccolta premi con un aumento del 26,3% e l’utile netto raggiunge quota 0,8 milioni, dato quest’ultimo che conferma un trend di equilibrio tecnico ormai stabile.

“Nonostante gli eventi atmosferici di natura straordinaria che hanno impattato in particolare sull’area Automotive, nel 2023 si confermano la crescita significativa e i risultati positivi del Gruppo – dichiara Giorgio Introvigne, amministratore delegato di Nobis Assicurazioni e Nobis Vita – Risultati che si confermano anche per l’anno appena trascorso superiori al mercato. In particolare, la raccolta complessiva nel comparto danni sale del 14,2%, contro il 7,5% della media mercato rilevata da Ania nel III trimestre, e nel comparto vita cresce del 26,3% laddove Ania stima -4% a livello di mercato. Le ottime performance tecniche nei rami Infortuni, Rca, Malattia e Assistenza hanno bilanciato gli effetti negativi degli eventi estremi sui rami Cvt e Incendio”.

Per quanto riguarda le business unit che caratterizzano la distribuzione di Nobis Assicurazioni, l’Automotive chiude il 2023 con 166 milioni di euro di raccolta registra un incremento del 14% sul 2022, il Turismo sale a 36 milioni di euro (+28%) mentre la unit dedicata agli intermediari assicurativi raccoglie premi per 213,5 milioni di euro con una crescita del 12%. Il rapporto costi/premi è diminuito, dal 9,4% del 2022 al 9,2% del 2022, per effetto delle economie di scala attuate. Anche per l’esercizio 2024 – scrive la compagnia – “prevede un trend in crescita con risultati attesi superiori all’esercizio appena trascorso sia per quanto riguarda la raccolta premi, sia in termini di redditività finale delle compagnie”.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech