Bottom,View,Young,Student,Freelancer,Woman,In,Green,Jacket,Jeans

Sviluppare professionalità in grado di gestire i rischi di potenziale danno all’ambiente tutelando le persone, il valore dell’impresa e gli ecosistemi in cui sono inseriti. Questo l’obiettivo del master in Risk management ambientale per lo sviluppo sostenibile dell’impresa organizzato da Cineas e Pool Ambiente, in programma dal 3 aprile al 10 giugno 2024.

“I rischi di responsabilità ambientale, in genere associati solo ad alcune tipologie di imprese come chimiche e petrolifere, sono in realtà comuni a tutte le tipologie di impresa – commenta Lisa Casali, manager del Pool Ambiente – Esistono infatti diversi scenari di danno che sono trasversali e possono riguardare tutti. L’incendio, ad esempio, che è di frequente anche causa di danni alle risorse naturali, è comune a tutte le attività. L’altra sorgente di danno, che possiamo trovare ovunque e che è con altissima frequenza causa di gravi contaminazioni a terreno e acque sotterranee, sono i serbatoi interrati. Gestire correttamente i rischi di responsabilità ambientale significa prima di tutto essere in grado di mappare correttamente i rischi, senza trascurare tutti quegli scenari che non fanno parte del core-business dell’impresa ma che possono costituire la sorgente anche di gravi contaminazioni”.

I dettagli del master

Il master, si legge nella descrizione, “offre un approccio innovativo alla gestione del rischio ambientale, fornendo ai professionisti e alle professioniste le competenze necessarie per accompagnare e sostenere le aziende verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile”. Il percorso si sviluppa in 54 ore di formazione erogate in parte in aula e in parte online in modalità sincrona. La novità di quest’ultima edizione è l’organizzazione del master in due moduli che possono essere frequentati anche come corsi specialistici, consentendo ai professionisti di scegliere e di ottenere, eventualmente, il diploma del master in annualità successive.

In sintesi. È possibile iscriversi al master completo o al singolo modulo per coloro che desiderano concentrarsi su alcuni aspetti della gestione del rischio ambientale. Il programma del master prevede, infatti, due moduli indipendenti, che permettono la frequenza al percorso formativo flessibile e personalizzata: il corso in “Risk management ambientale” (dal 3 al 29 aprile 2024) e il corso “Il sinistro di responsabilità civile ed ambientale” (dal 15 al 29 maggio 2024).

I termini per le iscrizioni scadono il 26 marzo 2024. La quota d’iscrizione al master è di Euro 2.000 (iva esente). Per coloro che si iscrivono entro il 20 marzo 2024 è previsto uno sconto del 10%. La scadenza del bando per la richiesta delle borse di studio è prevista per il 1° marzo 2024.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech