pioggia, polizze parametriche

Baloise ha integrato nella sua assicurazione vacanze tre forme di copertura parametriche, che possono essere stipulate per viaggi da 2 a 92 giorni. Questi nuovi moduli assicurativi – che offrono copertura in caso di maltempo, voli in ritardo o ritardo del bagaglio – integrano l’assicurazione vacanza esistente della compagnia che copre i costi di annullamento, smarrimento del bagaglio e assicurazione dell’auto a noleggio. La compagnia offre le nuove coperture in collaborazione con Kasko, la startup Wetterheld e l’insurtech Blink Parametric. Un vantaggio fondamentale dell’assicurazione parametrica è che la persona assicurata non deve denunciare attivamente un sinistro. Baloise contatta invece automaticamente il cliente non appena vengono superati i parametri stabiliti nelle condizioni assicurative. Il cliente può quindi confermare il reclamo, il che dà luogo al pagamento del risarcimento. “Si tratta di un cambio di paradigma nel processo di liquidazione dei sinistri perché non è legato alla denuncia del sinistro da parte dello stipulante”, spiega Yannick Hasler, Head of Private Clients e membro della direzione di Baloise Svizzera.

“L’assicurazione parametrica colma le lacune nella copertura e offre un processo di richiesta di risarcimento completamente automatizzato e una comunicazione più proattiva con il cliente. Vogliamo sfruttare queste opportunità e acquisire esperienza con questo tipo di assicurazione”, afferma Yannick Hasler. A condizione che siano disponibili parametri misurabili, questo tipo di assicurazione ha molteplici ambiti di applicazione, sia nel settore della clientela privata che in quella commerciale. Inoltre le nuove assicurazioni parametriche lanciate da Baloise possono essere integrate, ad esempio, nei processi di acquisto di agenzie di viaggio e hotel nell’ambito di un approccio assicurativo integrato. Con l’assicurazione vacanze modulare Baloise testa anche l’impiego dell’intelligenza artificiale lungo il percorso del cliente. Attualmente stiamo sviluppando uno strumento Gpt in grado di fornire informazioni sui termini e condizioni di una polizza assicurativa e generare un preventivo istantaneo in base ai dati inviati. Ciò consente addirittura di stipulare una polizza assicurativa senza dover compilare ulteriori moduli. L’uso dell’intelligenza artificiale promette di semplificare i processi decisionali e di facilitare l’efficiente acquisto di assicurazioni online. È inoltre destinato a diventare il metodo di riferimento per i clienti che desiderano trovare informazioni in modo rapido e semplice” conclude Hasler.

Iscriviti alla newsletter di InsurZine per restare aggiornato su tutte le ultime news e eventi Insurtech

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech