chiara soldano, Axa Italia

Axa Italia ha presentato nei giorni scorsi il suo Report di Sostenibilità 2022, con l’obiettivo di fornire ai propri stakeholder informazioni chiare e concrete sui percorsi di sostenibilità e sui processi di attuazione interni ed esterni all’azienda. La rendicontazione – scrive la compagnia in una nota – “è avvenuta con il pieno coinvolgimento di tutti gli stakeholder (dipendenti, fornitori, business partner ed executive) nell’individuazione e definizione degli impatti generati da Axa Italia, al fine di ottenere una visione completa ed inclusiva”. Pilastri del percorso intrapreso da Axa Italia sono la protezione dai rischi, la tutela dell’ambiente, l’attenzione alle persone e l’inclusione sociale.

“L’epoca in cui viviamo è caratterizzata da una situazione economica e finanziaria molto complessa che richiede una riflessione attenta sul futuro basata sulla concretezza del presente, nonché decisioni di business trasparenti e misurabili. In coerenza con il nostro Purpose Agire per il progresso dell’umanità, proteggendo ciò che conta, affermiamo il nostro ruolo sociale e il desiderio di agire come forza propulsiva per il bene collettivo – ha dichiarato Chiara Soldano, Ceo del Gruppo assicurativo Axa Italia – Per raggiungere questo obiettivo abbiamo delineato una traiettoria di crescita responsabile, che risponde alle esigenze dei nostri clienti e stakeholder. Il nostro ruolo, nella triplice veste di assicuratore, investitore e azienda esemplare, è quello di rispondere al meglio al nostro compito di protezione per garantire un progresso economico, umano e sociale ed una prospettiva sostenibile per le generazioni attuali e per quelle che verranno”.

La metodologia utilizzata per la realizzazione del report

La compagnia ha reso noto che la metodologia utilizzata per la realizzazione del report si è basata su “un solido percorso di individuazione dei principali temi materiali in ottica sostenibile, in linea con quanto richiesto dagli standard Gri 3 – standard internazionali utilizzati per misurare e comunicare le performance in termini di sostenibilità”. Questo metodo ha permesso agli analisti della compagnia di individuare dieci tematiche materiali e strategiche per Axa Italia in ambito di sostenibilità: innovazione e trasformazione digitale, soddisfazione e centralità del Cliente, diversità e pari opportunità, valutazione dei diritti umani, formazione e istruzione, privacy del cliente, investimenti e prodotti sostenibili, emissioni (Ghg), impiego e anticorruzione. Inoltre, la società ha illustrato che la strategia di sostenibilità definita “riflette il ruolo sociale che l’azienda esercita nella protezione delle persone dai rischi, delineandosi su tre pilastri chiave: Axa come investitore, Axa come assicuratore e Axa come azienda esemplare”.

Axa come investitore

Il Gruppo nella sua purpose “Axa come investitore” si è impegnato a supportare i propri clienti e la società nell’incentivare la transizione verso un’economia a impatto ambientale ridotto e dedica grande attenzione alle scelte di investimento e all’impatto delle emissioni di CO2 ad esse associate. Nel 2022, la compagnia in Italia ha raggiunto un volume di investimenti green di 1,45 miliardi di euro, con un incremento sul biennio pari al 17%. Tra gli altri obiettivi, l’azienda ha ridotto ulteriormente l’impronta di carbonio del portafoglio gestito, raggiungendo, nel 2022, il 10% in meno rispetto all’anno precedente, nonché il 25% in meno rispetto al 2019.

Axa come assicuratore

Come compagnia assicurativa, Axa Italia ha dichiarato di impegnarsi a porre i clienti al centro di tutte le sue attività, offrendo soluzioni di gestione e protezione dai rischi, con l’intento finale di migliorare la qualità della vita delle persone e avere un impatto positivo sulla società. La compagnia ha inoltre puntato ad allargare e rivedere il concetto di inclusione sociale, da sempre centrale nella strategia del Gruppo, ponendo particolare attenzione all’ideazione di soluzioni dedicate a specifiche fasce di popolazione più vulnerabili. La compagnia ha portato come esempio la polizza salute multigenerazionale Protezione Salute Per Sempre a vita intera, che protegge il cliente per tutta la vita, anche in età avanzata per i momenti di maggiore bisogno.

Per le auto, spiega la Compagnia, invece l’attenzione va sempre più sui temi green, non solo in termini di garanzie, con la copertura dei veicoli elettrici, ma anche con meccanismi che premiano comportamenti virtuosi, come premi ridotti per chilometraggio limitato nell’anno. Questo tipo di prodotto incentiva un uso consapevole dell’auto con benefici indiretti anche per l’ambiente. Infine, tra i principali prodotti a valenza ambientale la polizza per le abitazioni, che include nell’offerta garanzie per pannelli solari/fotovoltaici, e per le imprese per la copertura del rischio ambientale dei danni causati dall’inquinamento delle attività.

Axa come azienda esemplare

L’attenzione alle tematiche ambientali è un altro dei pilastri fondamentali della strategia di sostenibilità approntata da Axa Italia. Tra le azioni concrete messe in pratica dalla compagnia, presentate nel Report, vi sono: la valutazione degli impatti ambientali delle attività (attraverso la rendicontazione delle emissioni di gas serra) e l’adozione di misure concrete volte a mitigarne gli effetti dannosi.

La compagnia sottolinea poi altri interventi significativi effettuati dal punto di vista ambientale: la riduzione delle emissioni derivanti dal consumo di energia elettrica nei buildings; la formazione specifica di tutti i collaboratori sulle tematiche ambientali – attraverso il corso Axa Climate Academy – per accrescere la consapevolezza sui temi legati al cambiamento climatico; la partnership con Worldrise Onlus attraverso il progetto Ocean Ambassador, con più di 300 bambini coinvolti nel programma educativo volto alla sensibilizzazione sul tema della tutela dei mari e degli oceani, con processi di formazione gestiti direttamente da dipendenti “ambasciatori” Axa.

La compagnia ha infine illustrato le iniziative di ampio valore sociale messe in campo nel 2022, tra cui: Axa Research Lab on Gender Equality – laboratorio accademico in collaborazione con l’Università Bocconi – che promuove la discussione su temi legati al gender gap; Angels for Women, prima associazione fondata con lo scopo di supportare finanziariamente imprese e start-up innovative al femminile; il sostegno a donne provenienti da situazioni di disagio socio-economico, vittime di violenza o di esclusione sociale grazie all’iniziativa milanese Spazio Donna WeWorld in collaborazione con We World Onlus.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech