intelligenza artificiale generativa

Il 92% degli executive assicurativi sta avviando o pianificando di integrare l’AI all’interno della propria organizzazione. È il principale dato che emerge dal white paper “Rivoluzionare l’Insurance con il potere di Dati e Intelligenza Artificiale” lanciato da Ntt Data, multinazionale giapponese attiva nel settore della consulenza e dei servizi IT. Secondo lo studio, il 43% delle compagnie assicurative a livello mondiale ha già implementato l’intelligenza Artificiale all’interno della propria organizzazione.

“Negli ultimi anni, il settore assicurativo ha dovuto adattarsi a un mondo in continua evoluzione, e la tecnologia ha svolto un ruolo fondamentale in tal senso – ha affermato Sergio Dizza Head of Insurance Ntt Data Italia – Ancora oggi, i trend continuano a mutare: le proiezioni sui prossimi anni ci dicono che l’intelligenza artificiale giocherà un ruolo sempre più centrale nei processi aziendali e sarà utilizzata in ambiti quali la customer experience, il pricing e l’individuazione delle frodi”.

Nel suo white paper Ntt Data identifica due aree specifiche in cui l’analisi dei dati è essenziale per affrontare le nuove sfide di un mercato in continua evoluzione. Innanzitutto “le compagnie assicurative devono gestire richieste di attività data-intensive ed elevati requisiti di codifica. Una gestione efficiente dei dati è fondamentale, in particolare quando si utilizzano i dati per l’analisi dei testi e per automatizzare il processo di liquidazione dei sinistri”. La seconda area da prendere in esame riguarda la comunicazione con i clienti ritenuta da Ntt Data “essenziale per raccogliere informazioni chiave e gestire dati in modo efficiente”. Inoltre, continuano gli analisti della società di consulenza IT, “è di primaria importanza la capacità di eseguire query transazionali in modo rapido ed efficiente. Questo comporta spesso la raccolta di informazioni da più canali per creare un ecosistema di dati completo che supporti operazioni fluide ed esperienze ottimizzate per i clienti”.

In sintesi, conclude Ntt Data, “il futuro del settore prevede la convergenza tra la supervisione umana e l’applicazione dell’intelligenza artificiale”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech