acquisizione, accordo, partnership

Dedagroup, attraverso la controllata Dedagroup Business Solutions, ha annunciato di aver acquisito il 70% di Microdata Group, azienda specializzata in servizi e soluzioni per la gestione di processi aziendali e di dati. Con questa operazione, la tredicesima dal 2020, Dedagroup rafforza l’offerta integrata dell’Hub Finance & Data e amplia il portfolio di servizi potenziati dall’AI.

“In Microdata abbiamo subito trovato un’intesa e un’aderenza con la visione dei fondatori, con la storia dell’azienda, e con la sua offerta. Per questo, il suo ingresso nel nostro Gruppo si inserisce in modo coerente nel percorso di sviluppo che abbiamo da tempo tracciato e che fa dell’aggregazione delle eccellenze italiane un asset fondamentale della nostra crescita – ha commentato Marco Podini, presidente Esecutivo di Dedagroup – La nostra è una costante ricerca di elementi aggiuntivi che, grazie alla sinergia e collaborazione tra le diverse realtà del nostro Gruppo, ci consentono di accrescere esponenzialmente il valore delle soluzioni che portiamo sul mercato. Una ricerca in cui la somma di uno più uno non è mai due, ma sempre superiore. Microdata, negli anni, ha saputo mettere la propria firma sull’evoluzione del Business Process Outsourcing per settori in cui la gestione del dato e delle informazioni è cruciale. Partendo dalle forti competenze e soluzioni basate sull’AI che già abbiamo, e integrandole e combinandole con la sua offerta, potremo quindi raggiungere nuovi livelli di innovazione e valore nei servizi che mettiamo a disposizione dei nostri clienti”.

Fondata nel 1990, Microdata si concentra sul Business Process Outsourcing, sulla gestione delle informazioni e dei dati per le operazioni e i processi di business. La società integra competenze specializzate dei suoi collaboratori con l’uso di soluzioni di intelligenza artificiale e piattaforme in private cloud, seguendo un approccio human più machine.

“L’ingresso in Dedagroup è per noi motivo di orgoglio e di grande stimolo, in coerenza con la nostra volontà di evoluzione – hanno dichiarato i fondatori e amministratori di Microdata Group, Carolina Cortellini e Alfredo Lupi – Una delle ragioni che ci ha permesso in questi anni di crescere e generare valore, per i nostri clienti e collaboratori, è stata la nostra capacità di evolvere, attraverso un approccio strutturato di open innovation. Nel tempo abbiamo investito anche in un ecosistema di start up nella convinzione che, non solo l’integrazione ma soprattutto un confronto costante con nuove metodologie e modelli di sviluppo, ci avrebbe permesso di continuare a innovare la nostra proposta per rispondere e anticipare al meglio le domande del mercato. Lo stesso approccio è stato adottato per lo sviluppo di competenze in un contesto economico che, sempre più, richiede professionalità e specializzazione. Oggi siamo noi ad essere chiamati a portare all’interno di un grande Gruppo il valore della nostra idea di Human + Machine: processi di automazione e intelligenza artificiale gestiti e governati dalle persone. Siamo sicuri che questo contribuirà a generare un effetto sinergico e a dare un nuovo impulso ed entusiasmo alla determinazione con cui proseguiremo nella gestione di Microdata”.

Studio Scozzi ha affiancato Dedagroup in qualità di advisor. Lo studio Valli e Mancuso & Associati ha seguito gli aspetti legali dell’operazione.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech