cyber, osservatorio cyber crif

La compagnia assicurativa spagnola Mapfre e Cyberwrite, fornitore di soluzioni di cybersecurity e analisi del rischio cyber, hanno unito le forze per aiutare i clienti dell’assicuratore a ridurre il rischio di attacchi informatici grazie all’uso dell’intelligenza artificiale. Nello specifico, Cyberwrite fornirà a Mapfre una piattaforma di rischio assicurativo cyber per le piccole e medie imprese, con l’obiettivo di avere una conoscenza più accurata del rischio al momento della sottoscrizione e del rinnovo della propria assicurazione cyber.

La soluzione di Cyberwrite sfrutta l’intelligenza artificiale per offrire analisi del rischio informatico on-demand e in tempo reale attraverso il suo algoritmo 4Seen. La piattaforma è in grado di generare report multilingue con dati informatici contestuali, confrontando le aziende di tutto il mondo con concorrenti del settore, analizzando le lacune del quadro normativo e quantificando finanziariamente le potenziali perdite. Proprio grazie a questi rapporti, la compagnia spagnola potrà conoscere il livello di rischio di ciascuna pmi e aiutarla ad adottare le misure necessarie per colmare le proprie lacune nella sicurezza informatica o adattare le condizioni dell’assicurazione informatica per ottenere la migliore protezione possibile.

“Molte piccole imprese semplicemente non possono permettersi programmi di sicurezza informatica efficaci, quindi non hanno le risorse per proteggersi e non comprendono il rischio”, ha affermato Nir Perry, ceo e fondatore di Cyberwrite. “Le nostre analisi dei dati e i report sui rischi offrono a Mapfre e ai suoi clienti informazioni facilmente comprensibili su dove sono le esposizioni, ma, cosa ancora più importante, le previsioni dell’intelligenza artificiale aiutano gli utenti a capire cosa significano effettivamente i risultati dal punto di vista della polizza assicurativa informatica in termini di rischio e benchmark di settore”.

“Per una pmi, un attacco informatico può essere catastrofico; noi di Mapfre vogliamo accompagnare queste aziende nella loro strategia di protezione informatica e ridurre al minimo l’impatto che i rischi possono avere sulla loro attività. Avendo accesso on-demand alle analisi, possiamo possono comprendere meglio il rischio associato a ciascuna azienda e offrire prodotti e servizi in linea con le loro reali esigenze”, ha affermato Óscar Taboada, responsabile Underwriting Europe e Responsabile Cyber ​​di Mapfre Re. “Con Cyberwrite facciamo un passo avanti nella valutazione, nel monitoraggio e nel controllo del rischio informatico, ottenendo insight molto utili ai team per prendere decisioni di sottoscrizione basate sui dati.”

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech