via libera, ivass

Via libera per Cronos Vita. Questa la decisione dell’Istituto di vigilanza delle assicurazioni (Ivass) che nei giorni scorsi ha comunicato – attraverso una nota stampa – di aver conferito l’autorizzazione all’esercizio dell’attività assicurativa alla Newco istituita per il salvataggio di Eurovita. La società, come si legge nel provvedimento adottato lo scorso 17 ottobre 2023 dall’Authority, potrà nel dettaglio operare “nei rami vita I, III, IV e V e nei rami danni 1 e 2”, ossia nei rami infortuni e malattia. 

Il capitale di Cronos Vita, sottolinea l’istituto, “è detenuto dalle compagnie Generali ItaliaIntesa Sanpaolo VitaPoste Vita e UnipolSai ciascuna per il 22,5% e da Allianz per il restante 10%”.
Guidata da Alessandro Santoliquido, la nuova società acquisirà l’intero portafoglio polizze di Eurovita senza alcuna modifica contrattuale e “gestirà i contratti in essere per poi ritrasferirli – entro due anni – alle imprese azioniste”.
L’Ivass ha infine evidenziato che, con il rilascio dell’autorizzazione a Cronos Vita, la vicenda Eurovita “procede secondo i tempi ipotizzati con l’obiettivo di garantire la piena tutela dei diritti degli assicurati e ripristinare quanto prima l’ordinario svolgimento dei rapporti assicurativi”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech