bandiera Italia

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti, ha dato il via libera alla legge di bilancio. La manovra da 35 miliardi di euro del governo di Giorgia Meloni ha deciso di avviare la riforma delle garanzie pubbliche.

Nel dettaglio, nel disegno di legge approvato ieri sono state previste misure sui fondi d’investimento e sulle coperture a condizioni di mercato concesse da Sace, la società di assicurazione crediti controllata dal Tesoro. Ma non solo, nel testo si legge anche che è prevista la nascita di un fondo di garanzia per le assicurazioni dedicato al ramo Vita per far sì che non si ripetano crisi come quella relativa al caso Eurovita. L’obiettivo è rendere molto più selettivo lo strumento delle garanzie indirizzandone l’impiego verso le infrastrutture strategiche ed evitando gli interventi a pioggia effettuati durante la pandemia

Focus anche sui rischi cat nat

La bozza in entrata del D. lgs Irpef-Ires – che accompagna la manovra – prevede inoltre un piccolo focus sui rischi Cat Nat. Infatti, si legge nel testo di legge che sono previste delle detrazioni sui premi per l’assicurazione sulle calamità naturali. Questo si aggiunge ad un taglio lineare alle detrazioni da 260 euro per chi ha un reddito “complessivo superiore a 50.000 euro”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech