rinnovabili

Aviva Investors, divisione globale di asset management di Aviva, ha acquisito una partecipazione del 35% del capitale di Innovo Renewables, azienda italiana attiva nello sviluppo costruzione e gestione di progetti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili in Italia, Regno Unito e Spagna.

L’accordo darà ad Aviva Investors la possibilità di detenere una quota fino al 50% del capitale della società entro i prossimi 24 mesi e consentirà a Innovo Renewables di realizzare i propri piani di sviluppo, costruttivi e operativi, con l’obiettivo di trasformarsi da developer di progetti di energia da fonti rinnovabili a una delle principali piattaforme indipendenti di produzione di energia elettrica in Europa.

Attualmente, Innovo Renewables ha una pipeline quinquennale di oltre 2,8 GW di progetti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e sistemi di accumulo nei propri mercati di riferimento -Italia, Regno Unito e Spagna-, con l’ambizione di espandersi in nuovi mercati europei.

Come parte dell’accordo, Rodolfo Bigolin, fondatore di Innovo Renewables, manterrà il proprio ruolo di amministratore delegato mentre Roberta Benedetti, senior advisor energy specializzata nel settore delle rinnovabili, sarà nominata presidente non esecutivo.

“L’ingresso di Aviva Investors a meno di un anno e mezzo dalla nascita di Innovo Renewables rappresenta un ulteriore traguardo nel nostro percorso di crescita – ha affermato Rodolfo Bigolin, ceo di Innovo Renewables – Siamo molto orgogliosi che uno dei principali operatori di asset management abbia scelto la nostra società come primo investimento nel mercato italiano e abbia creduto nel nostro potenziale di sviluppo per l’attuazione di progetti che contribuiscano concretamente al processo di transizione energetica in corso. L’accordo con Aviva Investors conferma l’attrattività di Innovo Renewables sul mercato, dopo l’annuncio, a dicembre 2022, dell’ingresso di Iberdrola Renovables nella nostra società controllata, iCube, per lo sviluppo di progetti di energia rinnovabile in Italia”.

“Siamo lieti di completare il nostro investimento in Innovo Renewables e di sostenere l’ambizione della società di sviluppare le proprie capacità di produzione di energia in tutta Europa – ha aggiunto Darryl Murphy, managing director infrastructure di Aviva Investors – Abbiamo piani ambiziosi per espandere il nostro portfolio di infrastructure equity, che consideriamo un elemento centrale per gli obiettivi di crescita e sostenibilità a lungo termine della nostra attività real assets. È importante sottolineare che questa operazione ci vede investire in Innovo nel suo complesso, piuttosto che in un singolo asset. Riteniamo che questo approccio rappresenti il futuro degli investimenti in infrastrutture, creando molteplici flussi di reddito e fornendo al nostro programma un significativo potenziale di crescita futura e scalabilità”.

Nell’operazione Innovo Renewables è stata assistita da Legance per gli aspetti legali e da Prothea e AD Capital per gli aspetti finanziari mentre Aviva Investors è stata assistita da Ashurst.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech