Manifesto_del_Mare_foto

Axa Italia in occasione dell’assemblea annuale dell’associazione internazionale di volontariato del Gruppo denominata Axa Cuori in Azione ha presentato il Manifesto del Mare dei Bambini. Realizzato in partnership con Wordlrise Onlus, il Manifesto, è scritto in una nota, “racconterà attraverso le avventure di una simpatica mascotte marina le quattro tappe da percorrere secondo i bambini per preservare il patrimonio marino, ovvero: conoscere, ritrovare la rotta, custodire i tesori, insegnare agli altri”.

Il lavoro, che sarà integrato in un progetto editoriale più ampio sulla tutela degli Oceani vista con gli occhi dei più piccoli, è frutto del coinvolgimento e delle idee di 250 studenti delle scuole primarie che hanno preso parte al programma di educazione ambientale Ocean Ambassadors di Axa Italia. Al progetto hanno partecipato oltre 100 dipendenti della compagnia, precedentemente formati da Worldrise.

“Axa Cuori in Azione consente alle nostre  persone di essere parte attiva del cambiamento per un mondo più sostenibile ed inclusivo e per questo è una leva centrale nella nostra strategia di sostenibilità – ha dichiarato Giacomo Gigantiello, ceo di Axa Italia – Ringrazio in particolare gli oltre 100 dipendenti di Axa che hanno dedicato il loro tempo come Ocean Ambassadors per educare le giovani generazioni sul tema della protezione degli Oceani, rendendole protagoniste di una vera e propria campagna di sensibilizzazione attraverso il Manifesto del Mare. 

“Siamo molto fieri della collaborazione che negli anni stiamo portando avanti con Axa Italia, non solo perché insieme abbiamo un vero impatto positivo per il mare, ma anche perché il programma Ocean Ambassadors che Worldrise ha sviluppato per Axa è in continua evoluzione e miglioramento – ha commentato Mariasole Bianco, esperta di conservazione marina e Presidente di Worldrise Onlus – Questo progetto è un esempio di best practice di come sia possibile coinvolgere davvero il settore privato nel cambiamento di cui il nostro Pianeta ha bisogno, dimostrando che grazie alla partecipazione di tutti si può dare vita a contenuti sempre più di valore.”

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech