Gruppo Unipol

Il Gruppo Unipol ha chiuso il primo trimestre 2023 con un utile netto consolidato in crescita che si attesta a 284 milioni di euro. Cresce anche la raccolta diretta pari a 3,8 miliardi di euro circa (+12% rispetto ai 3,4 miliardi di euro registrati al 31 marzo 2022). Il combined ratio di gruppo si attesta al 94,4%, mentre l’indice di solvibilità di gruppo, al 31 marzo 2023 il rapporto tra fondi propri e capitale richiesto è pari al 213% rispetto al 200% del 31 dicembre 2022.

I primi tre mesi del 2023 di Unipol

La crescita dell’utile trimestrale segna un +15,3% rispetto al risultato di 246 milioni di euro del primo trimestre dello scorso anno, che era stato rendicontato con i principi contabili precedenti, mentre applicando i nuovi principi (nuovo principio contabile Ifrs 17 ndr.) il dato relativo al primo quarto dello scorso anno sarebbe di 161 milioni di euro, evidenziando una crescita ancora più marcata.

Unipol nei primi tre mesi 2023 è cresciuta del 5,5% nel ramo danni raggiungendo i 2,1 miliardi di euro, in particolare con una performance del non auto a +8,8%, e con risultati positivi in tutti gli ecosistemi: mobility (1 miliardo di euro, +2,1%), welfare (0,5 miliardi di euro, +15,4%) e property (0,6 miliardi di euro, +4,3%). Significativo anche lo sviluppo di UniSalute, i cui premi al 31 marzo 2023 sono cresciuti del 41,6% rispetto al corrispettivo periodo 2022.

Cresce anche il settore vita arrivando a 1,7 miliardi di euro (+21,4%), risultato che, spiega una nota, è “ascrivibile all’acquisizione di tre nuovi fondi pensione”. La produzione, prosegue la nota, “si è concentrata su prodotti tradizionali e multiramo in una logica di ottimizzazione dei flussi netti delle gestioni separate”.

I primi tre mesi del 2023 di UnipolSai

UnipolSai ha chiuso il periodo in esame con un utile netto di 231 milioni di euro, in aumento del 13,8% rispetto ai 203 milioni contabilizzati nei primi tre mesi dell’anno precedente. Nei primi tre mesi del 2023 la raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, si è attestata a 3,865 miliardi di euro, in crescita del 12% rispetto ai 3,449 miliardi di euro registrati al 31 marzo 2022. 

A fine marzo 2023 l’indice di solvibilità si attesta al 305%, rispetto al 288% di inizio anno mentre l’indice di solvibilità consolidato basato sul capitale economico era pari al 294% anch’esso in crescita rispetto al 274%, risultato dello scorso anno.


Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech