Foto Convention, Allianz

Si è conclusa la Convention One Allianz, che ha riunito nei giorni scorsi a Milano oltre 600 tra agenti Allianz e consulenti finanziari di Allianz Bank Financial Advisors provenienti da tutta l’Italia. L’evento è stato l’occasione per evidenziare le opportunità di Casa Allianz, un modello che vede collaborare gli agenti e i consulenti finanziari del gruppo. La missione del progetto è, infatti, quella di offrire prodotti e servizi di protezione e consulenza finanziaria alla clientela delle due società guidate rispettivamente da Giacomo Campora (ad di Allianz) e Paola Pietrafesa (ad di Allianz Bank Financial Advisors).

Il progetto Casa Allianz

Durante la giornata di lavori sono intervenuti il professor Carlo Alberto Carnevale Maffè (docente di Strategia all’Università Bocconi di Milano) e il professor Alessandro Rosina (esperto di demografia e docente di Demografia e Statistica sociale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Domenico Martiello (responsabile commerciale Allianz), Mario Ruta (responsabile commerciale Allianz Bank), Carlo Balzarini (responsabile marketing), Enzo Corsello (country head per l’Italia di Allianz Global Investors), Adriano Nelli (executive vice president e a capo del team global wealth management Italia di Pimco), Laura Pavani (responsabile sviluppo professionale delle reti), Daniele Venez (responsabile della pianificazione commerciale di Allianz) e Marco Negri (responsabile della pianificazione commerciale Allianz Bank).

“I principi ispiratori del progetto Casa Allianz si possono riassumere in tre concetti. Il primo è la reciprocità, intesa come fiducia, condivisione di clienti, ma anche conoscenza reciproca, tra agente e financial aadvisor, della rispettiva offerta di prodotti e servizi di ciascuna delle due realtà – ha dichiarato Pietrafesa – Il secondo concetto è la specializzazione, intesa come competenze specifiche e tecniche, esperienza e l’andare in profondità sulle cose, e le expertise distintive delle nostre due realtà. Infine, il metodo, ovvero la pianificazione degli incontri comuni con i clienti, l’operatività sul campo, l’organizzazione fisica di Casa Allianz. Un modello win-win per tutti gli stakeholders: i nostri clienti in primis, le reti di professionisti e – ha concluso Pietrafesa – anche il nostro azionista Allianz”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech