swiss re

Il riassicuratore svizzero Swiss Re ha annunciato l’intenzione di riorganizzare la propria struttura. La riorganizzazione “mira a semplificare le strutture, migliorare l’efficienza e l’esperienza del cliente, entrerà in vigore il 3 aprile 2023, subordinatamente alle approvazioni normative”. Nel dettaglio, l’attuale business unit riassicurativa sarà suddivisa in P&C Re e L&H Re, ciascuna con piena autorità sui rispettivi processi di sottoscrizione e gestione dei sinistri.

Nomina dei leader delle nuove unità

L’attuale chief executive officer reinsurance EMEA, Urs Baertschi guiderà P&C Re, mentre Paul Murray, Ceo Reinsurance Asia Pacific in carica, guiderà L&H Re. Mentre Moses Ojeisekhoba, attuale Ceo Reinsurance, assumerà la guida di global clients and solutions, unit che comprenderà i team di gestione dei clienti al servizio dei clienti riassicurativi globali di Swiss Re, Public Sector Solutions, iptiQ e Reinsurance Solutions. Invece, Corporate Solutions continuerà come business unit sotto la guida di Andreas Berger.

“I cambiamenti pianificati enfatizzeranno la responsabilità delle prestazioni e porteranno chiare efficienze – ha dichiarato Christian Mumenthaler, Ceo del Gruppo – La configurazione più semplice con percorsi decisionali più brevi si tradurrà anche in una maggiore attenzione al cliente”.

Le responsabilità del group chief underwriting officer saranno riallocate, soprattutto ai cuo di P&C Re e L&H Re, nonché al group risk management, per continuare a focalizzarsi sull’eccellenza sottoscrittiva del Gruppo. I compiti dei presidenti di regione saranno riassegnati in quanto i ruoli non esisteranno più nel nuovo assetto. La riorganizzazione non cambierà il modo in cui Swiss Re comunica i suoi risultati finanziari all’esterno.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech