e-commerce

Un’indagine del 2022 condotta da Web Retailer e Feedvisor ha svelato la più grande paura di chi vende online: la sospensione o il divieto permanente di vendere sui principali marketplace. In questi casi, il commerciante o il negozio può aprire un reclamo per contestare la sospensione o il ban: si tratta però di un processo lungo e noioso che spesso comporta la perdita di reddito, reputazione e fiducia dei clienti.

Per evitare simili scenari, l’insurtech israeliana Spott ha ideato una copertura ad hoc che fornisce ai venditori online un servizio di monitoraggio 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per ridurre il rischio di sospensione oltre ad un supporto nella navigazione del processo di ricorso per garantire il rapido ripristino degli account.

La copertura preventiva e proattiva di Spott include diversi servizi tra cui uno di controllo automatizzato per garantire che chi vende sugli e-commerce rimanga conforme alle politiche dinamiche applicate dai marketplace. Viene previsto inoltre un monitoraggio continuo dell’attività di applicazione e identificazione di potenziali minacce prima che possano essere classificate come violazioni, oltre a suggerimenti in tempo reale per consentire soluzioni rapide. Infine viene garantito un processo di reclamo rapido gestito dall’inizio alla fine da Spott in modo che i tempi di inattività dell’account non influiscano sui profitti dell’azienda.

“Ogni giorni account di venditori online vengono sospesi, rifiutati o bannati dai siti di e-commerce, il che comporta un grave stress per il loro profitti e la loro reputazione. Siamo contenti di espandere la nostra suite di prodotti per includere questa innovativa copertura e fornire una rete di sicurezza necessaria a chi vende online” ha affermato Amit Batzir, co-fondatore e co-Ceo di Spott. “Contribuendo a ridurre il rischio di sospensioni dell’account e limitando i danni che provoca, stiamo realizzando la nostra missione di rafforzare le attività di e-commerce e renderle finanziariamente resilienti”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech