Oyster, insurtech, Ny

La startup assicurativa Oyster Technologies ha chiuso un seed round d 3,6 milioni di dollari. La raccolta di capitale è stata guidata da New Stack Ventures, con la partecipazione di Global Founders Capital, Conversion Capital, Cambrian Ventures, SNR VC, Kearny Jackson, Valia Ventures, Interlace Ventures e V1 VC e diversi business angel.

Cosa fa Oyster

Fondata nel 2021 e con sede a New York, la società ha sviluppato una piattaforma assicurativa omnicanale che consente alle aziende di offrire polizze ai clienti durante il processo di acquisto. Ma non solo. I consumatori possono acquistare una copertura anche dal sito della startup. “Il ramo assicurativo danni è stato storicamente molto frammentato con una bassa soddisfazione del cliente. Ottenere una copertura è ancora oggi un processo manuale noioso – ha affermato Vic Yeh, Ceo e co-fondatore di Oyster – I consumatori si aspettano esperienze semplici, trasparenti e guidate dal digitale quando interagiscono con gli aspetti quotidiani della loro vita”. 

L’insurtech americana, che ha all’attivo collaborazioni con diverse compagnie, grazie ai fondi ottenuti mira a migliorare la customer experience degli utenti finali. Inoltre il capitale ricevuto verrà utilizzato daalla società per migliorare la sua soluzione tech e per ampliare la sua rete di partnership commerciali.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech