bicicletta

Sara Assicurazioni ha annunciato l’avvio della sperimentazione del Registro Sperimentale Velocipedi, l’innovativo progetto ideato dalla compagnia e ammesso alla Sandbox regolamentare di Ivass, che introduce la possibilità di attestare la titolarità di biciclette, e-bike e monopattini elettrici tramite tecnologia blockchain.

Come funziona il Registro Sperimentale Velocipedi

Gli assicurati Sara possono ora accedere al servizio dalla propria Area Personale sul sito sara.it dove potranno registrare gratuitamente il proprio velocipede. Basterà fornire le informazioni necessarie all’identificazione e alla attestazione della titolarità e del suo valore, che verranno quindi memorizzate su registri distribuiti con tecnologia blockchain pubblica, generando un NFT (attestato digitale che identifica in modo univoco il mezzo). Oltre ad accedere a vantaggi in termini di sicurezza e protezione offerti dal sistema, i clienti Sara che registreranno il proprio velocipede avranno uno sconto per la sottoscrizione o il rinnovo delle polizze legate alla mobilità dolce Bici2Go e MiMuovo, oltre ad una utile gym bag brandizzata Sara.

Sandobox Regolamentare Ivass, il progetto di Sara Assicurazioni

Sviluppato da Sara Assicurazioni in ottica di Open Innovation in collaborazione con il partner tecnologico e startup innovativa Solidity 2, il progetto è stato il primo a essere ammesso nella Sandbox Regolamentare IVASS, un ambiente controllato nel quale vengono testati prodotti e servizi tecnologicamente innovativi al fine di verificarne le potenzialità a fini assicurativi e antifrode.

Il progetto è in fase di sviluppo ed evoluzione: prossimamente è previsto il rilascio di versioni sempre più ampie e aggiornate del registro che potranno integrare contenuti assicurativi e servizi a valore aggiunto per tutti gli utenti e gli appassionati della nuova mobilità agile, multimodale e green.

“Siamo orgogliosi di questo progetto che conferma e sottolinea molti dei valori che sono da sempre parte del dna di Sara: l’attenzione all’evoluzione della mobilità, l’impegno per la sicurezza di tutti gli utenti della strada, la propensione all’innovazione, la sostenibilità – ha dichiarato Alberto Tosti, direttore generale di Sara Assicurazioni – Il progetto rientra nella più ampia visione di Sara di realizzare un ecosistema della mobilità fatto di soluzioni e servizi a valore aggiunto fisici e digitali che possano accompagnare le persone nei loro spostamenti offrendo una risposta innovativa a tutte le esigenze di sicurezza”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech