Growth, Takeover, assicurazioni

Nonostante la mordente crisi economica internazionale che sta portando le più blasonate società Tech a licenziare dipendenti e a ridurre stabilimenti e centri produttivi sorti in maniera anche disorganica negli ultimi anni di crescita sfrenata, negli ambienti finanziari e sui desk di privilegiati investitori sta girando un incredibile dossier dove uno dei più importanti e capitalizzati player Tech mondiali sta analizzando un possibile takeover su una importante quanto redditizia Compagnia assicurativa operante in Italia per rendere ancora più concreto e reale il passaggio da un modello di espansione fatto solo di Growth ad uno più di Value.

La ricerca di dividendi per remunerare gli investitori e per far interrompere il continuo calo dei valori di Borsa sta portando ad intensificare, sui mercati più interessanti, e l’Italia lo è,  operazioni di acquisizione più o meno concordate ma che vanno nella direzione e di creare Valore e quindi remunerazione degli investimenti degli azionisti.

Il settore assicurativo è stato preso di mira per le sue caratteristiche di enorme liquidità per le aziende meglio gestite e per i potenziali livelli di redditività. Sembra proprio che i giganti del Tech vogliano entrare ormai in prima persona e direttamente nella stanza dei bottoni per manovrare il  business assicurativo. Un cambio a 360° gradi di strategia industriale rispetto solo a pochi mesi fa.

La caccia è iniziata e questa prima possibile operazione ne potrebbe generare altre andando a modificare ancora più velocemente il panorama assicurativo nazionale facendo si che la crisi in corso si stia trasformando in una grande opportunità sia per chi compra ma anche per chi vende.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Addentro al settore assicurativo, osserva, capta e annota voci di mercato, indiscrezioni su partnership e cambi di casacca. Protetto dall'anonimato rilascia i suoi segreti alla redazione di Insurzine.