otonomi, insurtech

L’insurtech Otonomi ha annunciato di aver chiuso un round di finanziamento da 3,4 milioni di dollari guidato da Atx Ventures, seguito da Gsr Ventures, Greenlight Re Innovations, Punja.Vc, Altari Ventures, Soundboard Venture Fund, Blackhorn Vc, Bering Waters, Refashiond Ventures oltre ad una serie di business angel e sindacati specializzati.

Fondata nel 2020 dal Ceo Yann Barbarroux e dal collega co-fondatore e Cto, Jeremy Sutton, la società con sede a Brooklyn ha sviluppato un’assicurazione parametrica per il ritardo del carico che sblocca, dati alla mano, la risoluzione dei sinistri in 45 minuti anziché 45 giorni, comprimendo i costi amministrativi fino al 90%. Il capitale raccolto verrà utilizzato per realizzare una piattaforma di trasporto merci parametrica basata su blockchain.

“Otonomi sta introducendo sul mercato un nuovo prodotto costruendo modelli complessi per poter sottoscrivere proficuamente assicurazioni contro i ritardi nelle spedizioni di merci – ha affermato Chris Shonk, partner e co-fondatore di Atx Ventures Partners – Tradizionalmente, l’assicurazione presso il punto vendita si è concentrata sui danni alle merci. Tuttavia, spesso si verificano costosi ritardi nella logistica aerea, marittima, di autotrasporti e dell’ultimo miglio. Ora marchi, rivenditori, project manager, spedizionieri, Tms e broker assicurativi avranno accesso a un’offerta migliore. Otonomi – ha concluso – ha un ottimo team per portare avanti gli sviluppi dell’assicurazione parametrica, il rischio relativo alla catena di approvvigionamento e i ritardi di spedizione e la distribuzione integrata”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech