acquisizione, first advisory

Sas, società leader in ambito intelligenza artificiale e analytics, ha acquisito Kamakura Corporation, azienda con sede a Honolulu. Kamakura fornisce software, dati e consulenza specializzata che aiutano le organizzazioni finanziarie – banche, compagnie assicurative, gestori patrimoniali, fondi pensione e altro ancora – a gestire i rischi finanziari.

“Questa acquisizione è un’estensione degli investimenti già effettuati nella piattaforma di risk management cloud-ready e nelle soluzioni integrate di SAS”, ha dichiarato Jim Goodnight, cofondatore e Ceo di Sas. “È un segnale della nostra intenzione di promuovere soluzioni di rischio innovative per risolvere le sfide più urgenti che i nostri clienti si trovano ad affrontare. Prevediamo che la forza della tecnologia Sas, abbinata all’analisi del rischio e ai modelli di credito di Kamakura, si rivelerà di gran lunga superiore alla somma delle sue parti”.

Con l’acquisizione di Kamakura, Sas intende offrire una suite di soluzioni integrate per il rischio, in particolare in ambito asset liability management (ALM).

“Il valore sinergico dell’unione di due portafogli tecnologici in ambito risk altamente complementari è innegabile per chiunque abbia familiarità con Sas e Kamakura; è come unire i pezzi di un puzzle”, ha dichiarato Sidhartha Dash, Research Director di Chartis. “L’unione dei punti di forza di Kamakura – solide capacità di ALM e di rischio di tasso d’interesse, modelli di credito proprietari e sofisticati e risk data – con le capacità di Sas nella gestione del rischio di credito e nell’integrazione su Sas Viya è una potente combinazione per soluzioni che coprono l’intero bilancio.”

Per Don van Deventer, presidente e Ceo di Kamakura, che ha fondato l’azienda nel 1990, la scelta di Sas rispetto ad altri potenziali acquirenti si è basata sulle similitudini delle culture delle due aziende, orientate alla ricerca e ai dati, e sulla reciproca eccellenza nella modellazione e nell’analisi dei dati.

“L’ingresso nella famiglia Sas rappresenta un nuovo entusiasmante capitolo nei 32 anni di storia di Kamakura”, ha dichiarato van Deventer. L’unione delle nostre culture creerà sinergie che alimenteranno l’innovazione dei clienti e del mercato”. Inoltre, la tecnologia cloud-native Viya di Sas, le capacità in ambito rischio e le interfacce intuitive e facili da usare unite alla proprietà intellettuale di Kamakura daranno vita a un’offerta ALM di alto livello, in grado di cambiare il mercato”.

Oltre a van Deventer, autore di quattro libri sul rischio, il leadership team di Kamakura comprende il direttore della ricerca Robert Jarrow, noto nel campo del rischio quantitativo per aver co-creato due importanti framework di modellazione del rischio: il modello di tasso di interesse Heath-Jarrow-Morton e il modello di rischio di credito a forma ridotta Jarrow-Turnbull. Sia van Deventer che Jarrow, insieme al Coo di Kamakura Martin Zorn, si uniranno a Sas per facilitare la transizione e guidare lo sviluppo delle future offerte di ALM e di bilancio integrato e di altre soluzioni di rischio.

“I modi frammentati e isolati con cui le organizzazioni finanziarie hanno tradizionalmente gestito le attività, le passività e i bilanci stanno diventando insostenibili e proibitivi dal punto di vista dei costi”, ha dichiarato Troy Haines, Senior Vice President e Head of Risk Research and Quantitative Solutions di Sas. “L’integrazione e l’unione dell’esperienza pluridecennale di Sasnella gestione del rischio e nelle soluzioni finanziarie con le capacità avanzate di Kamakura nel campo dell’ALM consentirà di supportare meglio gli oneri normativi del settore in termini di rischio computazionale e di promuovere il processo decisionale basato sui dati”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech